Subversion Repository Public Repository

Nextrek

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
121
122
123
124
125
126
127
128
129
130
131
132
133
134
135
136
137
138
139
140
141
142
143
144
145
146
147
148
149
150
151
152
153
154
155
156
157
158
159
160
161
162
163
164
165
166
167
168
169
170
171
172
173
174
175
176
177
178
179
180
181
182
183
184
185
186
187
188
189
190
191
192
193
194
195
196
197
198
199
200
201
202
203
204
205
206
207
208
209
210
211
212
213
214
215
216
217
218
219
220
221
222
223
224
225
226
227
228
229
230
231
232
233
234
235
236
237
238
239
240
241
242
243
244
245
246
247
248
249
250
251
252
253
254
255
256
257
258
259
260
261
262
263
264
265
266
267
268
269
270
271
272
273
274
275
276
277
278
279
280
281
282
283
284
285
286
287
288
289
290
291
292
293
294
295
296
297
298
299
300
301
302
303
304
305
306
307
308
309
310
311
312
313
314
315
316
317
318
319
320
321
322
323
324
325
326
327
328
329
330
331
332
333
334
335
336
337
338
339
340
341
342
343
344
345
346
347
348
349
350
351
352
353
354
355
356
357
358
359
360
361
362
363
364
365
366
367
368
369
370
371
372
373
374
375
376
377
378
379
380
381
382
383
384
385
386
387
388
389
390
391
392
393
394
395
396
397
398
399
400
401
402
403
404
405
406
407
408
409
410
411
412
413
414
415
416
417
418
419
420
421
422
423
424
425
426
427
428
429
430
431
432
433
434
435
436
437
438
439
440
441
442
443
444
445
446
447
448
449
450
451
452
453
454
455
456
457
458
459
460
461
462
463
464
465
466
467
468
469
470
471
472
473
474
475
476
477
478
479
480
481
482
483
484
485
486
487
488
489
490
491
492
493
494
495
496
497
498
499
500
501
502
503
504
505
506
507
508
509
510
511
512
513
514
515
516
517
518
519
520
521
522
523
524
525
526
527
528
529
530
531
532
533
534
535
536
537
538
539
540
541
542
543
544
545
546
547
548
549
550
551
552
553
554
555
556
557
558
559
560
561
562
563
564
565
566
567
568
569
570
571
572
573
574
575
576
577
578
579
580
581
582
583
584
585
586
587
588
589
590
591
592
593
594
595
596
597
598
599
600
601
602
603
604
605
606
607
608
609
610
611
612
613
614
615
616
617
618
619
620
621
622
623
624
625
626
627
628
629
630
631
632
633
634
635
636
637
638
639
640
641
642
643
644
645
646
647
648
649
650
651
652
653
654
655
656
657
658
659
660
661
662
663
664
665
666
667
668
669
670
671
672
673
674
675
676
677
678
679
680
681
682
683
684
685
686
687
688
689
690
691
692
693
694
695
696
697
698
699
700
701
702
703
704
705
706
707
708
709
710
711
712
713
714
715
716
717
718
719
720
721
722
723
724
725
726
727
728
729
730
731
732
733
734
735
736
737
738
739
740
741
742
743
744
745
746
747
748
749
750
751
752
753
754
755
756
757
758
759
760
761
762
763
764
765
766
767
768
769
770
771
772
773
774
775
776
777
778
779
780
781
782
783
784
785
786
787
788
789
790
791
792
793
794
795
796
797
798
799
800
801
802
803
804
805
806
807
808
809
810
811
812
813
814
815
816
817
818
819
820
821
822
823
824
825
826
827
828
829
830
831
832
833
834
835
836
837
838
839
840
841
842
843
844
845
846
847
848
849
850
851
852
853
854
855
856
857
858
859
860
861
862
863
864
865
866
867
868
869
870
871
872
873
874
875
876
877
878
879
880
881
882
883
884
885
886
887
888
889
890
891
892
893
894
895
896
897
898
899
900
901
902
903
904
905
906
907
908
909
910
911
912
913
914
915
916
917
918
919
920
921
922
923
924
925
926
927
928
929
930
931
932
933
934
935
936
937
938
939
940
941
942
943
944
945
946
947
948
949
950
951
952
953
954
955
956
957
958
959
960
961
962
963
964
965
966
967
968
969
970
971
972
973
974
975
976
977
978
979
980
981
982
983
984
985
986
987
988
989
990
991
992
993
994
995
996
997
998
999
1000
1001
1002
1003
1004
1005
1006
1007
1008
1009
1010
1011
1012
1013
1014
1015
1016
1017
1018
1019
1020
1021
1022
1023
1024
1025
1026
1027
1028
1029
1030
1031
1032
1033
1034
1035
1036
1037
1038
1039
1040
1041
1042
1043
1044
1045
1046
1047
1048
1049
1050
1051
1052
1053
1054
1055
1056
1057
1058
1059
1060
1061
1062
1063
1064
1065
1066
1067
1068
1069
1070
1071
1072
1073
1074
1075
1076
1077
1078
1079
1080
1081
1082
1083
1084
1085
1086
1087
1088
1089
1090
1091
1092
1093
1094
1095
1096
1097
1098
1099
1100
1101
1102
1103
1104
1105
1106
1107
1108
1109
1110
1111
1112
1113
1114
1115
1116
1117
1118
1119
1120
1121
1122
1123
1124
1125
1126
1127
1128
1129
1130
1131
1132
1133
1134
1135
1136
1137
1138
1139
1140
1141
1142
1143
1144
1145
1146
1147
1148
1149
1150
1151
1152
1153
1154
1155
1156
1157
1158
1159
1160
1161
1162
1163
1164
1165
1166
1167
1168
1169
1170
1171
1172
1173
1174
1175
1176
1177
1178
1179
1180
1181
1182
1183
1184
1185
1186
1187
1188
1189
1190
1191
1192
1193
1194
1195
1196
1197
1198
1199
1200
1201
1202
1203
1204
1205
1206
1207
1208
1209
1210
1211
1212
1213
1214
1215
1216
1217
1218
1219
1220
1221
1222
1223
1224
1225
1226
1227
1228
1229
1230
1231
1232
1233
1234
1235
1236
1237
1238
1239
1240
1241
1242
1243
1244
1245
1246
1247
1248
1249
1250
1251
1252
1253
1254
1255
1256
1257
1258
1259
1260
1261
1262
1263
1264
1265
1266
1267
1268
1269
1270
1271
1272
1273
1274
1275
1276
1277
1278
1279
1280
1281
1282
1283
1284
1285
1286
1287
1288
1289
1290
1291
1292
1293
1294
1295
1296
1297
1298
1299
1300
1301
1302
1303
1304
1305
1306
1307
1308
1309
1310
1311
1312
1313
1314
1315
1316
1317
1318
1319
1320
1321
1322
1323
1324
1325
1326
1327
1328
1329
1330
1331
1332
1333
1334
1335
1336
1337
1338
1339
1340
1341
1342
1343
1344
1345
1346
1347
1348
1349
1350
1351
1352
1353
1354
1355
1356
1357
1358
1359
1360
1361
1362
1363
1364
1365
1366
1367
1368
1369
1370
1371
1372
1373
1374
1375
1376
1377
1378
1379
1380
1381
1382
1383
1384
1385
1386
1387
1388
1389
1390
1391
1392
1393
1394
1395
1396
1397
1398
1399
1400
1401
1402
1403
1404
1405
1406
1407
1408
1409
1410
1411
1412
1413
1414
1415
1416
1417
1418
1419
1420
1421
1422
1423
1424
1425
1426
1427
1428
1429
1430
1431
1432
1433
1434
1435
1436
1437
1438
1439
1440
1441
1442
1443
1444
1445
1446
1447
1448
1449
1450
1451
1452
1453
1454
1455
1456
1457
1458
1459
1460
1461
1462
1463
1464
1465
1466
1467
1468
1469
1470
1471
1472
1473
1474
1475
1476
1477
1478
1479
1480
1481
1482
1483
1484
1485
1486
1487
1488
1489
1490
1491
1492
1493
1494
1495
1496
1497
1498
1499
1500
1501
1502
1503
1504
1505
1506
1507
1508
1509
1510
1511
1512
1513
1514
1515
1516
1517
1518
1519
1520
1521
1522
1523
1524
1525
1526
1527
1528
1529
1530
1531
1532
1533
1534
1535
1536
1537
1538
1539
1540
1541
1542
1543
1544
1545
1546
1547
1548
1549
1550
1551
1552
1553
1554
1555
1556
1557
1558
1559
1560
1561
1562
1563
1564
1565
1566
1567
1568
1569
1570
1571
1572
1573
1574
1575
1576
1577
1578
1579
1580
1581
1582
1583
1584
1585
1586
1587
1588
1589
1590
1591
1592
1593
1594
1595
1596
1597
1598
1599
1600
1601
1602
1603
1604
1605
1606
1607
1608
1609
1610
1611
1612
1613
1614
1615
1616
1617
1618
1619
1620
1621
1622
1623
1624
1625
1626
1627
1628
1629
1630
1631
1632
1633
1634
1635
1636
1637
1638
1639
1640
1641
1642
1643
1644
1645
1646
1647
1648
1649
1650
1651
1652
1653
1654
1655
1656
1657
1658
1659
1660
1661
1662
1663
1664
1665
1666
1667
1668
1669
1670
1671
1672
1673
1674
1675
1676
1677
1678
1679
1680
1681
1682
1683
1684
1685
1686
1687
1688
1689
1690
1691
1692
1693
1694
1695
1696
1697
1698
1699
1700
1701
1702
1703
1704
1705
1706
1707
1708
1709
1710
1711
1712
1713
1714
1715
1716
1717
1718
1719
1720
1721
1722
1723
1724
1725
1726
1727
1728
1729
1730
1731
1732
1733
1734
1735
1736
1737
1738
1739
1740
1741
1742
1743
1744
1745
1746
1747
1748
1749
1750
1751
1752
1753
1754
1755
1756
1757
1758
1759
1760
1761
1762
1763
1764
1765
1766
1767
1768
1769
1770
1771
1772
1773
1774
1775
1776
1777
1778
1779
1780
1781
1782
1783
1784
1785
1786
1787
1788
1789
1790
1791
1792
1793
1794
1795
1796
1797
1798
1799
1800
1801
1802
1803
1804
1805
1806
1807
1808
1809
1810
1811
1812
1813
1814
1815
1816
1817
1818
1819
1820
1821
1822
1823
1824
1825
1826
1827
1828
1829
1830
1831
1832
1833
1834
1835
1836
1837
1838
1839
1840
1841
1842
1843
1844
1845
1846
1847
1848
1849
1850
1851
1852
1853
1854
1855
1856
1857
1858
1859
1860
1861
1862
1863
1864
1865
1866
1867
1868
1869
1870
1871
1872
1873
1874
1875
1876
1877
1878
1879
1880
1881
1882
1883
1884
1885
1886
1887
1888
1889
1890
1891
1892
1893
1894
1895
1896
1897
1898
1899
1900
1901
1902
1903
1904
1905
1906
1907
1908
1909
1910
1911
1912
1913
1914
1915
1916
1917
1918
1919
1920
1921
1922
1923
1924
1925
1926
1927
1928
1929
1930
1931
1932
1933
1934
1935
1936
1937
1938
1939
1940
1941
1942
1943
1944
1945
1946
1947
1948
1949
1950
1951
1952
1953
1954
1955
1956
1957
1958
1959
1960
1961
1962
1963
1964
1965
1966
1967
1968
1969
1970
1971
1972
1973
1974
1975
1976
1977
1978
1979
1980
1981
1982
1983
1984
1985
1986
1987
1988
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
2016
2017
2018
2019
2020
2021
2022
2023
2024
2025
2026
2027
2028
2029
2030
2031
2032
2033
2034
2035
2036
2037
2038
2039
2040
2041
2042
2043
2044
2045
2046
2047
2048
2049
2050
2051
2052
2053
2054
2055
2056
2057
2058
2059
2060
2061
2062
2063
2064
2065
2066
2067
2068
2069
2070
2071
2072
2073
2074
2075
2076
2077
2078
2079
2080
2081
2082
2083
2084
2085
2086
2087
2088
2089
2090
2091
2092
2093
2094
2095
2096
2097
2098
2099
2100
2101
2102
2103
2104
2105
2106
2107
2108
2109
2110
2111
2112
2113
2114
2115
2116
2117
2118
2119
2120
2121
2122
2123
2124
2125
2126
2127
2128
2129
2130
2131
2132
2133
2134
2135
2136
2137
2138
2139
2140
2141
2142
2143
2144
2145
2146
2147
2148
2149
2150
2151
2152
2153
2154
2155
2156
2157
2158
2159
2160
2161
2162
2163
2164
2165
2166
2167
2168
2169
2170
2171
2172
2173
2174
2175
2176
2177
2178
2179
2180
2181
2182
2183
2184
2185
2186
2187
2188
2189
2190
2191
2192
2193
2194
2195
2196
2197
2198
2199
2200
2201
2202
2203
2204
2205
2206
2207
2208
2209
2210
2211
2212
2213
2214
2215
2216
2217
2218
2219
2220
2221
2222
2223
2224
2225
2226
2227
2228
2229
2230
2231
2232
2233
2234
2235
2236
2237
2238
2239
2240
2241
2242
2243
2244
2245
2246
2247
2248
2249
2250
2251
2252
2253
2254
2255
2256
2257
2258
2259
2260
2261
2262
2263
2264
2265
2266
2267
2268
2269
2270
2271
2272
2273
2274
2275
2276
2277
2278
2279
2280
2281
2282
2283
2284
2285
2286
2287
2288
2289
2290
2291
2292
2293
2294
2295
2296
2297
2298
2299
2300
2301
2302
2303
2304
2305
2306
2307
2308
2309
2310
2311
2312
2313
2314
2315
2316
2317
2318
2319
2320
2321
2322
2323
2324
2325
2326
2327
2328
2329
2330
2331
2332
2333
2334
2335
2336
2337
2338
2339
2340
2341
2342
2343
2344
2345
2346
2347
2348
2349
2350
2351
2352
2353
2354
2355
2356
2357
2358
2359
2360
2361
2362
2363
2364
2365
2366
2367
2368
2369
2370
2371
2372
2373
2374
2375
2376
2377
2378
2379
2380
2381
2382
2383
2384
2385
2386
2387
2388
2389
2390
2391
2392
2393
2394
2395
2396
2397
2398
2399
2400
2401
2402
2403
2404
2405
2406
2407
2408
2409
2410
2411
2412
2413
2414
2415
2416
2417
2418
2419
2420
2421
2422
2423
2424
2425
2426
2427
2428
2429
2430
2431
2432
2433
2434
2435
2436
2437
2438
2439
2440
2441
2442
2443
2444
2445
2446
2447
2448
2449
2450
2451
2452
2453
2454
2455
2456
2457
2458
2459
2460
2461
2462
2463
2464
2465
2466
2467
2468
2469
2470
2471
2472
2473
2474
2475
2476
2477
2478
2479
2480
2481
2482
2483
2484
2485
2486
2487
2488
2489
2490
2491
2492
2493
2494
2495
2496
2497
2498
2499
2500
2501
2502
2503
2504
2505
2506
2507
2508
2509
2510
2511
2512
2513
2514
2515
2516
2517
2518
2519
2520
2521
2522
2523
2524
2525
2526
2527
2528
2529
2530
2531
2532
2533
2534
2535
2536
2537
2538
2539
2540
2541
2542
2543
2544
2545
2546
2547
2548
2549
2550
2551
2552
2553
2554
2555
2556
2557
2558
2559
2560
2561
2562
2563
2564
2565
2566
2567
2568
2569
2570
2571
2572
2573
2574
2575
2576
2577
2578
2579
2580
2581
2582
2583
2584
2585
2586
2587
2588
2589
2590
2591
2592
2593
2594
2595
2596
2597
2598
2599
2600
2601
2602
2603
2604
2605
2606
2607
2608
2609
2610
2611
2612
2613
2614
2615
2616
2617
2618
2619
2620
2621
2622
2623
2624
2625
2626
2627
2628
2629
2630
2631
2632
2633
2634
2635
2636
2637
2638
2639
2640
2641
2642
2643
2644
2645
2646
2647
2648
2649
2650
2651
2652
2653
2654
2655
2656
2657
2658
2659
2660
2661
2662
2663
2664
2665
2666
2667
2668
2669
2670
2671
2672
2673
2674
2675
2676
2677
2678
2679
2680
2681
2682
2683
2684
2685
2686
2687
2688
2689
2690
2691
2692
2693
2694
2695
2696
2697
2698
2699
2700
2701
2702
2703
2704
2705
2706
2707
2708
2709
2710
2711
2712
2713
2714
2715
2716
2717
2718
2719
2720
2721
2722
2723
2724
2725
2726
2727
2728
2729
2730
2731
2732
2733
2734
2735
2736
2737
2738
2739
2740
2741
2742
2743
2744
2745
2746
2747
2748
2749
2750
2751
2752
2753
2754
2755
2756
2757
2758
2759
2760
2761
2762
2763
2764
2765
2766
2767
2768
2769
2770
2771
2772
2773
2774
2775
2776
2777
2778
2779
2780
2781
2782
2783
2784
2785
2786
2787
2788
2789
2790
2791
2792
2793
2794
2795
2796
2797
2798
2799
2800
2801
2802
2803
2804
2805
2806
2807
2808
2809
2810
2811
2812
2813
2814
2815
2816
2817
2818
2819
2820
2821
2822
2823
2824
2825
2826
2827
2828
2829
2830
2831
2832
2833
2834
2835
2836
2837
2838
2839
2840
2841
2842
2843
2844
2845
2846
2847
2848
2849
2850
2851
2852
2853
2854
2855
2856
2857
2858
2859
2860
2861
2862
2863
2864
2865
2866
2867
2868
2869
2870
2871
2872
2873
2874
2875
2876
2877
2878
2879
2880
2881
2882
2883
2884
2885
2886
2887
2888
2889
2890
2891
2892
2893
2894
2895
2896
2897
2898
2899
2900
2901
2902
2903
2904
2905
2906
2907
2908
2909
2910
2911
2912
2913
2914
2915
2916
2917
2918
2919
2920
2921
2922
2923
2924
2925
2926
2927
2928
2929
2930
2931
2932
2933
2934
2935
2936
2937
2938
2939
2940
2941
2942
2943
2944
2945
2946
2947
2948
2949
2950
2951
2952
2953
2954
2955
2956
2957
2958
2959
2960
2961
2962
2963
2964
2965
2966
2967
2968
2969
2970
2971
2972
2973
2974
2975
2976
2977
2978
2979
2980
2981
2982
2983
2984
2985
2986
2987
2988
2989
2990
2991
2992
2993
2994
2995
2996
2997
2998
2999
3000
3001
3002
3003
3004
3005
3006
3007
3008
3009
3010
3011
3012
3013
3014
3015
3016
3017
3018
3019
3020
3021
3022
3023
3024
3025
3026
3027
3028
3029
3030
3031
3032
3033
3034
3035
3036
3037
3038
3039
3040
3041
3042
3043
3044
3045
3046
3047
3048
3049
3050
3051
3052
3053
3054
3055
3056
3057
3058
3059
3060
3061
3062
3063
3064
3065
3066
3067
3068
3069
3070
3071
3072
3073
3074
3075
3076
3077
3078
3079
3080
3081
3082
3083
3084
3085
3086
3087
3088
3089
3090
3091
3092
3093
3094
3095
3096
3097
3098
3099
3100
3101
3102
3103
3104
3105
3106
3107
3108
3109
3110
3111
3112
3113
3114
3115
3116
3117
3118
3119
3120
3121
3122
3123
3124
3125
3126
3127
3128
3129
3130
3131
3132
3133
3134
3135
3136
3137
3138
3139
3140
3141
3142
3143
3144
3145
3146
3147
3148
3149
3150
3151
3152
3153
3154
3155
3156
3157
3158
3159
3160
3161
3162
3163
3164
3165
3166
3167
3168
3169
3170
3171
3172
3173
3174
3175
3176
3177
3178
3179
3180
3181
3182
3183
3184
3185
3186
3187
3188
3189
3190
3191
3192
3193
3194
3195
3196
3197
3198
3199
3200
3201
3202
3203
3204
3205
3206
3207
3208
3209
3210
3211
3212
3213
3214
3215
3216
3217
3218
3219
3220
3221
3222
3223
3224
3225
3226
3227
3228
3229
3230
3231
3232
3233
3234
3235
3236
3237
3238
3239
3240
3241
3242
3243
3244
3245
3246
3247
3248
3249
3250
3251
3252
3253
3254
3255
3256
3257
3258
3259
3260
3261
3262
3263
3264
3265
3266
3267
3268
3269
3270
3271
3272
3273
3274
3275
3276
3277
3278
3279
3280
3281
3282
3283
3284
3285
3286
3287
3288
3289
3290
3291
3292
3293
3294
3295
3296
3297
3298
3299
3300
3301
3302
3303
3304
3305
3306
3307
3308
3309
3310
3311
3312
3313
3314
3315
3316
3317
3318
3319
3320
3321
3322
3323
3324
3325
3326
3327
3328
3329
3330
3331
3332
3333
3334
3335
3336
3337
3338
3339
3340
3341
3342
3343
3344
3345
3346
3347
3348
3349
3350
3351
3352
3353
3354
3355
3356
3357
3358
3359
3360
3361
3362
3363
3364
3365
3366
3367
3368
3369
3370
3371
3372
3373
3374
3375
3376
3377
3378
3379
3380
3381
3382
3383
3384
3385
3386
3387
3388
3389
3390
3391
3392
3393
3394
3395
3396
3397
3398
3399
3400
3401
3402
3403
3404
3405
3406
3407
3408
3409
3410
3411
3412
3413
3414
3415
3416
3417
3418
3419
3420
3421
3422
3423
3424
3425
3426
3427
3428
3429
3430
3431
3432
3433
3434
3435
3436
3437
3438
3439
3440
3441
3442
3443
3444
3445
3446
3447
3448
3449
3450
3451
3452
3453
3454
3455
3456
3457
3458
3459
3460
3461
3462
3463
3464
3465
3466
3467
3468
3469
3470
3471
3472
3473
3474
3475
3476
3477
3478
3479
3480
3481
3482
3483
3484
3485
3486
3487
3488
3489
3490
3491
3492
3493
3494
3495
3496
3497
3498
3499
3500
3501
3502
3503
3504
3505
3506
3507
3508
3509
3510
3511
3512
3513
3514
3515
3516
3517
3518
3519
3520
3521
3522
3523
3524
3525
3526
3527
3528
3529
3530
3531
3532
3533
3534
3535
3536
3537
3538
3539
3540
3541
3542
3543
3544
3545
3546
3547
3548
3549
3550
3551
3552
3553
3554
3555
3556
3557
3558
3559
3560
3561
3562
3563
3564
3565
3566
3567
3568
3569
3570
3571
3572
3573
3574
3575
3576
3577
3578
3579
3580
3581
3582
3583
3584
3585
3586
3587
3588
3589
3590
3591
3592
3593
3594
3595
3596
3597
3598
3599
3600
3601
3602
3603
3604
3605
3606
3607
3608
3609
3610
3611
3612
3613
3614
3615
3616
3617
3618
3619
3620
3621
3622
3623
3624
3625
3626
3627
3628
3629
3630
3631
3632
3633
3634
3635
3636
3637
3638
3639
3640
3641
3642
3643
3644
3645
3646
3647
3648
3649
3650
3651
3652
3653
3654
3655
3656
3657
3658
3659
3660
3661
3662
3663
3664
3665
3666
3667
3668
3669
3670
3671
3672
3673
3674
3675
3676
3677
3678
3679
3680
3681
3682
3683
3684
3685
3686
3687
3688
3689
3690
3691
3692
3693
3694
3695
3696
3697
3698
3699
3700
3701
3702
3703
3704
3705
3706
3707
3708
3709
3710
3711
3712
3713
3714
3715
3716
3717
3718
3719
3720
3721
3722
3723
3724
3725
3726
3727
3728
3729
3730
3731
3732
3733
3734
3735
3736
3737
3738
3739
3740
3741
3742
3743
3744
3745
3746
3747
3748
3749
3750
3751
3752
3753
3754
3755
3756
3757
3758
3759
3760
3761
3762
3763
3764
3765
3766
3767
3768
3769
3770
3771
3772
3773
3774
3775
3776
3777
3778
3779
3780
3781
3782
3783
3784
3785
3786
3787
3788
3789
3790
3791
3792
3793
3794
3795
3796
3797
3798
3799
3800
3801
3802
3803
3804
3805
3806
3807
3808
3809
3810
3811
3812
3813
3814
3815
3816
3817
3818
3819
3820
3821
3822
3823
3824
3825
3826
3827
3828
3829
3830
3831
3832
3833
3834
3835
3836
3837
3838
3839
3840
3841
3842
3843
3844
3845
3846
3847
3848
3849
3850
3851
3852
3853
3854
3855
3856
3857
3858
3859
3860
3861
3862
3863
3864
3865
3866
3867
3868
3869
3870
{
"pages": {
	 "0" :  {
		 "text" :  "Freddo. Perché faceva così freddo? L’inverno era oramai finito ma questa era l’ennesima notte gelida che gli Dei si erano divertiti a regalare ai comuni mortali. \nLa tua abitazione, se così poteva essere definita, aveva una splendida vista sulla scogliera e un’altrettanto splendida serie di spifferi. Si trattava in realtà di un vecchio mulino, poco più che un rudere; l’unica cosa che tuo padre ti ha lasciato in eredità. Costruito almeno due secoli addietro ai confini delle terre di proprietà della tua famiglia, era stato usato per decine di anni e infine, già dai tempi di tuo nonno, era rimasto abbandonato. \nDel tuo passato non ricordi un granché, di tua madre non sai praticamente nulla e tuo padre è morto quando ancora eri un bambino per cui, a causa di una legge a tal proposito, tutte le sue proprietà finirono nelle mani del Re. \nIl vecchio August Gleen morì, in seguito ad una banale infezione, quando tu eri solo un bambino. Ti ricordi, fino a quel momento, di aver avuto una vita agiata; la tua famiglia, la famiglia Gleen, possedeva molta terra, circa cento ettari,  e anche diverse attività. Non ve la passavate affatto male. Ricordi di quando si mieteva il grano e si andava a venderlo in giro per tutte le città del regno; la mungitura delle mucche e la tosatura delle pecore. Dopo la morte di tuo padre ti ritrovasti abbandonato a te stesso, ed è solamente per miracolo che sei riuscito a sopravvivere. Le terre erano passate nelle mani di un dipartimento reale che le gestiva, tu le avresti riavute al raggiungimento della maggiore età. Così, quando hai compiuto diciassette anni, circa tre inverni fà, ti sei recato al palazzo reale per reclamare quello che ti spettava di diritto ma tutto ciò che rimaneva dei tuoi possedimenti era quel vecchio mulino diroccato solamente. \nNegli ultimi 10 anni le terre erano state tutte vendute o regalate ai vari signorotti della regione, donate dal Re ai propri amici, a parenti lontani finanche alle proprie amanti. Sapevi che Re Niros-Beluc non era altro che un viscido verme, per questo non reclamasti più di tanto, perchè farlo avrebbe significato essere messi in prigione. Così, tra le risate degli sgherri reali, hai preso il certificato di proprietà dell’unica cosa che ti era rimasta e ti ci sei  trasferito. Per quanto, in sè, fosse una cosa di poco conto, per te era grandioso avere finalmente un tetto sulla testa e un posto dove poter vivere tranquillo. \nPer anni hai vagato per le strade di Orentia vivendo di espedienti, facendo l’elemosina e compiendo piccoli furti; la vita di strada ti ha insegnato molto: correre, nasconderti, mentire, truffare, intuire, soggiogare, erano solo alcune delle tue principali capacità. \nIl gioco del Tef-ruk-ja era però la cosa in cui riuscivi meglio. Questa antica danza venuta dall’oriente e caratterizzata dall’uso di quattro coltelli, due impugnati dalle mani, e due legati con uno speciale laccio ai piedi, è divenuta nel corso dei secoli una vera e propria sfida di abilità, e gli abitanti di Orentia, così come quelli di gran parte del continente, erano soliti scommettere sui due contendenti. Le regole erano semplici: danzando seguendo i complessi movimenti del corpo, i due sfidanti devono avvicinarsi il più possibile all’avversario senza ovviamente colpirlo con le lame, il più abile vince per acclamazione. La sfida viene invece persa nel caso in cui si ferisce l’avversario, il quale ha il diritto di praticare la stessa ferita sul corpo dello sconfitto. Tu, da quando pratichi il Tef-ruk-ja, non sei mai stato sconfitto e le continue vittorie ti hanno permesso di accumulare una certa somma di denaro e avere un orco come schiavo. Il tuo sogno è quello di partire per le terre di Felafterion dove poter iniziare una nuova vita. Un regno molto lontano, dall’altra parte dell’oceano, governato dagli elfi, dove le leggi sono diverse e non esistono schiavitù e ingiustizie, dove gli uomini vivono liberi e felici; o almeno questo è quello che si dice. I rapporti con quei territori non sono frequenti, addirittura le navi venute da est non possono neanche attraccarvi per fare rifornimento.\n\nSei nel tuo mulino, ti stai godendo il fuoco scoppiettante del camino che orgogliosamente ti sei da poco costruito, mille pensieri, per lo più sogni di rivalsa, ti passano per la mente. C’è grande silenzio tutto attorno a te, un silenzio interrotto da rumori sinistri provenienti da fuori la porta, sono dei passi pesanti.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "mulino_esterno.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "1" ,
			 "buttonText" :  "Ti prepari a lanciare uno dei tuoi coltelli" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "2" ,
			 "buttonText" :  "Ti Nascondi Sotto il letto" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "3" ,
			 "buttonText" :  "Attendi fermo " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "1" :  {
		 "text" :  "I passi si fermano davanti la porta del mulino, senti qualcuno armeggiare con la serratura, allora con un colpo di reni scatti verso i tuoi coltelli, giusto in tempo per lanciarne uno verso la figura oscura che è appena entrata nella tua casa. La grossa sagoma cade a terra con un tonfo pesante; l’hai centrata in pieno tra i due occhi. Nell’oscurità ti avvicini all’uscio della porta, ma una brutta sensazione ti assale lasciandoti un forte nodo alla gola. A terra c’è infatti Borok, il tuo amico orco. L’errore commesso è imperdonabile, decidi di ritirarti in un monastero sul monte Minfen, dove rimani per tutta la vita fino a che la vecchiaia non lascia il posto alla morte."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_borok.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "2" ,
			 "buttonText" :  "Ti nascondi sotto il letto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "3" ,
			 "buttonText" :  "Attendi fermo " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "2" :  {
		 "text" :  "Con un colpo di reni ti nascondi sotto il letto, un attimo dopo la porta si apre e una figura possente fa il suo ingresso: è Borok, il tuo schiavo.\n<< Boooroook… Boooroook… >> da sotto il letto inizi a bisbigliare il nome del tuo amico. \n << Chi è!? Chi usa il mio nome!? >> Borok si guarda attorno muovendosi a scatti, impugnando una sciabola e pronto a colpire \n << Boooroook… sono la regina delle fate… >>  \nBorok smette di girare su se stesso, sembra rilassarsi\n << Regina… eccomi, sono pronto a servirti, cosa posso fare per te? >>  \nSei divertito, Borok è molto ingenuo e non ha il senso dell’umorismo, non ne conosce l’esistenza, così, quando ti capita l’occasione, ti diverti a prenderlo in giro << Boooroook voglio fare l’amore con te… sono qui… prendimi… entra nel fuoco… >>  \n << JON! Brutto figlio di una cagna in calore! Dove sei! >>  \nNon riesci a trattenere le risate, esci da sotto il letto non troppo certo di non essere tagliato in due dalla grande sciabola di Borok. L’orco non è divertito, ma la cosa non ti sorprende, ormai ci sei abituato."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "mulino_interno.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "4" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "3" :  {
		 "text" :  "Rimani immobile e tranquillo a contemplare il caldo fuoco, sicuro che sia nessuno con ha cattive intenzioni. Ad entrare nella tua casa è ovviamente Borok, il tuo schiavo.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "4" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "4" :  {
		 "text" :  "Hai vinto Borok durante un combattimento di Tef-ruk-ja; l’avversario che avevi sconfitto non aveva soldi da darti, o almeno così diceva, e ti ha quindi proposto di ricevere due dei suoi schiavi come contropartita, cosa che trovasti abbastanza folle, come faceva a posedere degli schiavi ma non le dieci monete del premio? Discuteste animatamente, ma l’uomo, un nomade venuto da una regione a sud del Luftariosh, non voleva saperne, lui ti avrebbe pagato solo con schiavi, anzi, diceva che l’orco valeva sei monete mentre la donna cinque, e che quindi tu avresti dovuto dargli una moneta come differenza. Indignato, hai afferrato le catene degli schiavi e li hai portati via con te. Soldi buttati poiché tu credi che nessun essere vivente deve essere schiavo, hai deciso di togliere loro i collari che li identificavano come tali, li hai gettati via, ti sei voltato e te ne sei andato senza dire una parola. \nLa mattina seguente, al tuo risveglio, ritrovasti Borok davanti alla porta della tua abitazione. Decise di raccontarti la sua storia, di venire dal Gosub, la regione a nord del continente, dove vivono gli orchi. Borok faceva parte di un clan, come del resto tutti gli orchi finché per qualche ragione non vengono cacciati o muoiono. Borok è stato entrambe le cose. Mortalmente ferito durante uno scontro con un altro clan per il dominio su alcuni alberi da frutta, Borok viene soccorso da una sacerdotessa appartenente al clan rivale la quale gli applica un unguento di Meraflum; Borok muore subito dopo. Una volta terminata la battaglia, il suo corpo è stato preso, portato al villaggio e seppellito con tutti gli onori. Borok si è però risvegliato ed è uscito dalla fossa. Gli orchi non conoscono il potere del Meraflum. La radice di merafla è tanto rara quanto potente. Si dice che il suo potere di guarigione, è tanto forte quanto è forte lo spirito del guerriero ferito; in pratica sui vili e sui vigliacchi non ha effetto, ma su quelli come te e sul prode Borok, ha letteralmente l’effetto di resuscitare i morti. Tuttavia per il clan di Borok un morto che è morto deve restare tale e non può resuscitare quindi, o Borok ritornava nella tomba o se ne andava via, lontano dalle terre degli orchi. E’ quello che fece. Appena uscito dai confini del suo paese fu fatto prigioniero e sballottato a destra e a manca per tutto il continente fino a giungere, come orco libero, davanti alla tua dimora. Anche senza il collare era comunque uno schiavo, perchè non possedeva nulla, né un lavoro né denaro né niente, poteva solo continuare a essere uno schiavo e, se così doveva essere, preferiva servire qualcuno che non tollerava la schiavitù. Il discorso di Borok aveva senso e hai deciso di tenerlo con te. Col passare del tempo si è rivelato un grande amico, gentile e premuroso, forte e determinato, saggio e furbo… più o meno.\n<<Ti ho portato la cena mio signore>> ti dice come se nulla fosse, lanciando una pesante sacca sul tavolo.\n<< E me la cucineresti? >> non sei propriamente pigro, a volte ti capita di essere iperattivo e a volte ti capita di dormire tutto il giorno. Quel giorno, era il giorno in cui avevi dormito e volevi continuare ad oziare.\n<< Si, mio signore >> non capivi mai se quando Borok ti chiamava signore lo faceva per scherzo, per abitudine senza pensarci o se davvero si considerava tuo schiavo. Avevi quasi timore a domandarglielo, e siccome in fondo a te non  dispiaceva essere chiamato a quel modo e non sembrava che la cosa pesasse a Borok, lasciavi che tutto rimanesse com’era. \nBorok iniziò a cucinare quattro conigli come solo lui sapeva fare, oltre ad essere un abile spadaccino era anche un abile cuoco; anche un semplice coniglio tra le sue mani diventava uno squisito piatto di alta cucina. La cosa buffa era che il tuo coniglio era abilmente speziato e cotto alla perfezione, mentre i suoi tre erano praticamente crudi e senza condimento; l’orco li mangiò in pochi bocconi, testa compresa. Mangiate in silenzio, accompagnando il pasto anche con dell’ottimo vino Canadieno.\n<< Domani ti devi vedere con Silkar >> dice all’improvviso Borok.\n<< Silkar? E perché mai? >> Silkar era una specie di uomo d’affari, al limite della legalità, perlomeno così sembrava, non ti piaceva, era losco, sempre con un sorriso viscido stampato sulla faccia.\n<< Credo voglia proporti un affare >> risponde Borok. \nFare affari con Silkar non è esattamente nei tuoi desideri. Il dialogo finisce lì, come molti vostri discorsi brevi e concreti, non fai altre domande. \nUn po’ alla volta il sonno prende il sopravvento e ti addormenti, sogni la regina delle fate."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "mulino_mangiano.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "5" ,
			 "buttonText" :  "Vai da Silkar" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "6" ,
			 "buttonText" :  "Non Vai da Silkar" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "5" :  {
		 "text" :  "La mattina seguente ti svegli presto, il sole è già alto, nell’uscire dal mulino una forte luce ti abbaglia, che sia finalmente arrivata l’estate? Lo speri tanto. \nL’incontro con Silkar ti lascia molto perplesso, saresti veramente tentato di non andare, ma la tua curiosità è tanta, tale da costringerti a fare diversamente e recarti all’appuntamento. Esci dalla tua casa e raccogli una mela da uno degli alberi che circondano il mulino,\n<< non si fanno affari a stomaco vuoto amico mio! >> dici rivolgendoti all’orco che ti aspetta fuori casa da chissà quanto tempo. Borok ti guarda ed emette un suono sordo, come un rutto, ma trattenuto. Sorridi.\nVi incamminate per la strada che porta ad Orentia; la città è grande, la più grande del continente. Non ti piace il caos, ma le possibilità che offre sono talmente tante che vivere lontano da lei ti farebbe soffrire non poco. \nOrentia è circondata da alte mura di cinta, fuori delle quali molte abitazioni hanno trovato posto, la città si è espansa talmente tanto da non riuscire più a contenere tutti i suoi abitanti; almeno metà della popolazione, tu compreso, vive al di là delle mura. Si tratta per lo più di gente povera, la povertà è infatti uno dei grandi mali della città.\nState attraversando l’ultimo gruppo di case prima di arrivare ad uno dei cancelli della città, quando un gruppo di una mezza dozzina di bambini ti corre incontro."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "mulino_esterno_cammina.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "7" ,
			 "buttonText" :  "Sguaini la spada e ti prepari a difendere la borsa " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "8" ,
			 "buttonText" :  "Metti la mano nella tua tasca e tiri fuori due monete " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "6" :  {
		 "text" :  "La mattina seguente ti svegli con calma, il sole è già molto alto. Borok non è in casa ma non ne sei sorpreso, l’orco è sempre in giro per un motivo o per un altro. Ripensi a Silkar, tutto ciò che sai di lui è che è un criminale, quello che non sai è di che livello sono i suoi crimini. Fare affari con lui? Una follia, non ti fideresti neanche se ti chiedesse di tagliare semplicemente l’erba del suo prato.\nI giorni passano lenti e monotoni, solo il Tef-ruk-ja ti regala un pizzico di vitalità. Dopo altri due anni di combattimenti, sei quasi riuscito a mettere da parte il denaro necessario per pagarti un viaggio verso il regno di Felafterion. Purtroppo però un giorno Re Niros-Beluc emana un editto in cui la danza da combattimento viene dichiarata illegale. Tenti quindi di entrare nel giro dei combattimenti clandestini, ma sono combattimenti sleali e i guadagni sono troppo bassi, il più delle volte rischi la vita. Decidi di comprarti un pezzo di terra e di vivere con i suoi raccolti. A trentacinque anni prendi in moglie la giovane figlia di un tuo amico, Samtha, con cui hai quattro figli. La tua vita trascorre tranquilla e serena, gli affari vanno bene e i tuoi figli crescono forti e coraggiosi. Con gli anni uno dopo l’altro partono per terre lontane alla ricerca di avventura. Samtha muore in seguito alla puntura di un insetto. Anche Borok ti lascia per arruolarsi in un esercito di mercenari; morendo nel corso di una delle tante guerre che martoriano il continente. Rimani solo. Non hai particolari rimpianti, ma dentro di te rendi che la tua vita sarebbe potuta essere diversa."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "mulino_esterno.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "7" :  {
		 "text" :  "Per quanto possano farti compassione, questi bambini devono capire che non puoi permetterti di dare loro del denaro ogni volta che ti vedono, devono imparare a cavarsela da soli; hai tentato di spiegare loro che non devono chiederti l’elemosina già altre volte, ma non si arrendono e ci provano sempre. Questa volta hai deciso di optare per le maniere forti, impugni la tua spada con entrambe le mani ed assumi una posizione aggressiva. I bambini fermano la loro corsa e iniziano a guardarti con timore, impietriti; ad un tratto il più picciolo di loro inizia a piangere forte attirando l’attenzione, senti gli sguardi dei presenti tutti su di te, nessun dice niente, decidi di rimettere nel fodero la spada. I bambini si allontanano sconsolati."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "bambini_città.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "9" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "8" :  {
		 "text" :  "I bambini corrono verso di te felici di vederti, tu sei stato uno di loro e mai nessuno ti ha dato un solo pezzo di pane per aiutarti a sopravvivere. \nI bambini mendici di Orentia sono considerati una piaga della società, sono troppi e continuano ad aumentare. Sono tutti orfani o abbandonati, e vederli ti ricorda il tuo passato, di essere stato uno di loro. Anche se recentemente grazie ai combattimenti sei riuscito a mettere da parte molto denaro, non sei affatto ricco e non riusciresti mai, neanche volendo, a sfamarli tutti. Li aiuti come puoi, a malincuore quindi tiri fuori dalle tasche le uniche due monete che hai con te e ti dirigi verso un forno che si trova proprio lì vicino, i bambini ti seguono; ne esci poco dopo con molto pane e lo distribuisci. In pochi attimi sei circondato dai bambini, al gruppetto iniziale se ne sono aggiunti altri arrivati da ogni angolo del quartiere, saranno una ventina, il pane acquistato basta a malapena per tutti. Poi, senza guardarli, ti allontani col capo chino.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "bambini_città.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "9" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "9" :  {
		 "text" :  "Entri nella capitale e subito il clima cambia, sciami di persone indaffarate percorrono velocemente le larghe strade. Un tempo Orentia era una città ricca e splendente, adesso è ricca solo per alcuni ed è splendente solamente nelle sale del palazzo reale. Non sai esattamente dove incontrare Silkar, ma non hai fretta e forse non ti dispiacerebbe non incontrarlo affatto."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "citta_strada.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "11" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il palazzo del Re " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "12" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il porto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "10" :  {
		 "text" :  "Tu e Borok camminate per la città con passo pigro, guardandovi attorno per cercare il vostro uomo; Silkar non vi ha detto dove potevate trovarlo, è una persona molto presuntuosa e anche quando è lui a chiedere qualcosa, sono comunque gli altri ad essere in debito. Arrivate finalmente alla piazza centrale, la più antica costruzione di tutto il regno, si dice sia stata costruita dai giganti, gli antichi abitanti Assantia. La piazza è formata da ben 432 colonne perfettamente disposte in cerchio, un cerchio a detta di molti studiosi perfetto al millesimo di grado. Non solo, ma la distanza tra una colonna e l’altra è di 60 cm, 432 moltiplicato 60 è uguale a 25920 che è esattamente il numero degli anni che la terra impiega per completare un intero ciclo precessionale. È grazie alla precisione numerica di questa piazza che i più grandi maghi di tutto il mondo riescono a fare i loro incanti migliori. La piazza non ha particolari funzioni, viene usata per festeggiare ovviamente i solstizi e gli equinozi, e per altre feste, e durante il resto dell’anno è un luogo d’incontro. Girate intorno alla piazza per qualche minuto, ma dell’inconfondibile sagoma di Silkar non c’è traccia."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "piazza_centrale.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "11" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il palazzo del Re " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "12" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il porto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "11" :  {
		 "text" :  "Camminate a lungo per la grande strada che porta al palazzo reale. L’ultima volta ci sei stato tre anni or sono per reclamare le tue terre, e non hai certo un buon ricordo di quel giorno. Dubiti di trovare Silkar in questo luogo, anche se è un luogo di riferimento per molti, il tuo istinto ti dice che la proposta di Silkar è losca e non credi che rischierebbe mai a fartela proprio davanti il palazzo reale. Arrivi davanti al grande cancello, due guardie sonnolente ti guardano con superficialità. Ti stai guardando attorno sicuro di non trovare Silkar quando ti accorgi di essere a tua volta osservato. Nell’ombra, tra due edifici, una losca figura ha lo sguardo fisso su di voi. Nel momento esatto in cui si accorge di essere stata scoperta, scompare nel buio."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "palazzo_reale_spia.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "13" ,
			 "buttonText" :  "Insegui la losca figura " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "14" ,
			 "buttonText" :  "Non insegui la losca figura " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "12" :  {
		 "text" :  "Per qualche strana ragione che non ti è chiara, i criminali amano trascorrere il loro tempo in qualche malfamata locanda nei pressi del’ancor più malfamato porto. Raggiungi velocemente la zona, la conosci molto bene, anche se non puoi definirti propriamente un malvivente, qualche furtarello lo hai fatto anche tu, per necessità, quando le cose andavano davvero male. \nSi è fatta l’ora di pranzo, ci sono solo tre locande che preparano da mangiare per una persona pretenziosa come Silkar: Il Vitello grasso, il Dragongambero e la Medusa di campagna. \n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "porto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "29" ,
			 "buttonText" :  "vai al Vitello grasso " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "30" ,
			 "buttonText" :  "vai al Dragongambero " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "31" ,
			 "buttonText" :  "vai alla  alla Medusa di campagna " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "13" :  {
		 "text" :  "Con uno scatto ti precipiti in direzione dell’uomo nell’ombra, corri velocemente e t’introduci nella stretta via appena in tempo per riuscire a vedere l’uomo svoltare l’angolo verso destra"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "palazzo_reale_spia_inseguimento_01.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "15" ,
			 "buttonText" :  "Continui l’inseguimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "16" ,
			 "buttonText" :  "Smetti l’inseguimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "17" ,
			 "buttonText" :  "Continui l’inseguimento arrampicandoti sul palazzo" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "15" :  {
		 "text" :  "Continui la tua corsa frenetica per alcune centinaia di metri ancora, la figura si muove benissimo tra le strette viuzze della capitale. Tu non sei da meno, ma perdi un passo per ogni cento dei suoi, quanto basta per farti perderne le tracce."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "palazzo_reale_spia_inseguimento_01.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "16" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "17" :  {
		 "text" :  "Ti rendi conto immediatamente di essere di fronte ad un esperto del sotterfugio, e capisci anche che non hai speranze di riuscire a raggiungerlo. L’unica speranza che hai di fermarlo è quella di tagliargli la strada. \nCon l’agilità di un felino, ti arrampichi sul tetto del palazzo alla tua destra; dall’alto hai una visuale più completa. Osservi il tuo obiettivo mentre velocemente si addentra nei vicoli più angusti e più bui della città. Dall’alto seguirlo è molto più semplice, l’unica difficoltà che incontri è saltare da un palazzo all’altro, ma per un atleta come te è un gioco da ragazzi. Dopo poco il fuggitivo rallenta la sua corsa e si guarda alle spalle, inizia a camminare con passo veloce sicuro di averti seminato, non si accorge che l’osservi dall’alto. Lo segui, e lo vedi raggiungere un gruppo di tre individui. Evidentemente l’uomo lavora per loro. Non hanno segni particolari, ma non puoi fare a meno di notare che gli indumenti che indossano, per quanto anonimi siano, sono di ottima fattura. \n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "palazzo_reale_spia_inseguimento_01.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "16" ,
			 "buttonText" :  "Smetti l’inseguimento" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "18" ,
			 "buttonText" :  "Ti avvicini per vedere meglio " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "16" :  {
		 "text" :  "In ogni caso questa corsa non ha molto senso, quell’uomo potrebbe essere chiunque e chiunque sia a te non interessa. Non hai segreti, non hai debiti, nessuno ti deve niente e tu non devi niente a nessuno. Conduci una vita saggia ed equilibrata. Ritorni da un Borok perplesso che ti guarda come un cagnolino ansioso, scrolli le spalle e scuoti leggermente la testa, Borok a sua volta scrolla le spalle bofonchiando qualcosa nella sua lingua nativa."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cammina.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "12" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il porto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "18" :  {
		 "text" :  "Perché qualcuno dovrebbe spiarti? E chi? L’unico modo che hai di scoprirlo è quello di avvicinarti maggiormente. Sai di non avere molto tempo, il colloquio con l’uomo non può durare più di tanto, non ha molto da dire. Ti trovi su di un palazzetto di quattro piani, ogni piano ha una terrazza ed è di circa 3 metri."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "tetto_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  4   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "19" ,
			 "buttonText" :  "Arriva al primo" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "20" ,
			 "buttonText" :  "Arriva al secondo " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  "oggetto(1,true)"
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "21" ,
			 "buttonText" :  "Arriva al terzo " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button3" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "22" ,
			 "buttonText" :  "Arriva al Quarto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "19" :  {
		 "text" :  "Arrivare al primo piano ti permetterebbe di vedere chiaramente il gruppo di uomini. Inizi la veloce discesa aggrappandoti come meglio riesci alle sporgenze dell’edificio, la fretta però è una cattiva consigliera e perdi l’equilibrio. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "tetto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "23" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "20" :  {
		 "text" :  "Con estrema rapidità e precisione, balzi da un piano all’altro fino a raggiungere il secondo. Ti nascondi, appena in tempo per evitare di essere visto. Trovi riparo dietro un grosso vaso di Mariumba. Dalla tua posizione riesci a vedere i volti delle tre persone che il tuo inseguitore ha raggiunto, lui invece ti da le spalle per cui non riesci ad identificarlo. Due dei tre sembrano essere guardie reali di alto livello, sul fodero delle loro spade è inciso il cervo a sei zampe, simbolo della casata del Re Niros-Beluc. Quello che ti sorprende maggiormente è però la presenza di una giovane donna. Non hai la minima idea di chi sia, dai loro movimenti è evidente che è lei il committente dell’uomo che ti spiava, è infatti con lei che l’uomo parla, mentre le due guardie non fanno altro che guardarsi attorno. Speravi di scoprire di più, ma d’altra parte è già tanto che sei riuscito ad arrivare così vicino, diventando da seguito ad inseguitore."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "guardie_spia.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "24" ,
			 "buttonText" :  "Attendi che vadano " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "25" ,
			 "buttonText" :  "Sgattaioli via furtivamente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "21" :  {
		 "text" :  "Con una serie di abili manovre riesci a scendere al terzo piano; come posizione non è il massimo, forse saresti dovuto scendere di almeno un altro piano. Sei nascosto dietro una colonna quando senti una pesante voce venire dalle tue spalle. \n<< Ciao piccolino… >> ti volti e vedi una donna grassa come una grande vacca, truccata in maniera molto vistosa e con addosso solamente una leggerissima vestaglia. \n<< Salve… >> accenni ad un timido sorriso, cercando di non farti prendere dal panico. \n<< Cosa ci fai nella mia casa? Piccolino mio? >> la donna ricambia il tuo sorriso."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "26" ,
			 "buttonText" :  "Scusi, ma ho fretta e devo andare" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "27" ,
			 "buttonText" :  "Sei una dea? Tale è la tua bellezza… sono forse tra gli dei? " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "28" ,
			 "buttonText" :  "Brutta vacca togliti dalla mia strada" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "22" :  {
		 "text" :  "Con un balzo felino raggiungi il piano sottostante il tetto dell’edificio; sei ancora molto in alto e da questa posizione non riesci comunque né a vedere, né tantomeno a sentire le quattro figure. Aguzzando la vista ti scruti la loro corporatura, ti accorgi che una delle tre persone con cui sta parlando il tuo uomo, è una donna. Non riesci a vederla in volto ma la cosa ti incuriosisce molto."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "guardie_spia.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "24" ,
			 "buttonText" :  "Attendi che vadano via " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "25" ,
			 "buttonText" :  "Sgattaioli via furtivamente" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "23" :  {
		 "text" :  "Cadi, hai fatto un volo da un’altezza di dieci metri circa. Ti risvegli nel letto della tua casa con Borok al tuo fianco. Hai ricordi confusi e sei dolorante in tutte le parti del corpo. \n<< Sta calmo, non muoverti, sta calmo >> ti dice Borok mentre ti medica il braccio destro con delle bende. \n<< Borok… che cosa è successo? >> \n<< Ti ho ritrovato privo di sensi in una via nella zona del palazzo >> \n<< Si, ricordo di aver perso l’equilibro >> dici mentre cerchi di trovare una posizione migliore \n<< Sei vivo per miracolo, sono riuscito a salvarne una… credo. >> \nLe parole di Borok ti fanno gelare il sangue. Scendi con lo sguardo verso le tue gambe, ma prima di raggiungere l’estremità del tuo corpo, ti soffermi a guardare il tavolo, lo stesso dove qualche sera prima avete cenato tu e Borok. Ti rendi conto che poggiata lì sopra c’è la tua gamba destra e, affianco a lei, l’enorme sciabola di Borok sporca di sangue, il tuo sangue. Qell’immagine ti fa rivoltare lo stomaco, la testa ti scoppia, cerchi di vomitare ma dalla tua bocca escono solo succhi gastrici. \n<< Mi dispiace Jon, ma la cancrena rischiava di prenderti tutto il corpo, sei vivo per miracolo >> \nPerdi i sensi.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_letto_gamba.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "18" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "24" :  {
		 "text" :  "Non devi aspettare molto per vedere il gruppo separarsi e sparire tra la gente delle stradine affollate. Con estrema calma scendi dal palazzo e ti avvii verso Borok. Sei perplesso, la domanda sul perché eri spiato non ha trovato una risposta, oltretutto ti chiedi da quando lo eri. Terrai gli occhi aperti su eventuali sviluppi futuri, senti che qualcosa sta per succedere. Probabilmente Silkar è in qualche modo coinvolto, di certo non è lui il mandante, ma non sei neanche troppo sicuro che sia la donna."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "tetto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "12" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il porto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "25" :  {
		 "text" :  "Non hai tempo da perdere, qualsiasi cosa si stiano dicendo non ha troppa importanza. Silenziosamente cerchi di fare il percorso dell’andata, ma non fai in tempo ad arrivare al terzo piano, che senti una voce intimarti di fermarti. Ovviamente non le dai ascolto, ti affretti a tornare sul tetto da dove sei venuto ma l’agitazione ti fa perdere il controllo e finisci col cadere dall’edificio."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "tetto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "23" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "26" :  {
		 "text" :  "<< Mi scusi, ma devo andare >> cerchi di liquidare la donna velocemente, ti arrampichi al piano superiore sperando di non incappare in problemi di nessun tipo. Purtroppo non è così che va. La tua arrampicata è bloccata dalla donna, la quale, con il volto infuriato e digrignando i denti, ti ha afferrato una gamba e non sembra avere intenzione di lasciarti andar via. Scalci nel tentare di liberarti ma perdi l’equilibrio e finisci col cadere dall’edificio."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "tetto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "23" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "27" :  {
		 "text" :  "<< Tesoro… si, sono la tua dea! >> risponde la donna. Nel farlo ti viene contro nel tentativo di abbracciarti, non ti ci vuole molto per capire le sue intenzioni. D’altra parte sei giovane e bello. \n<< Oh mia dea! Tanto ti ho cercata... no! Non mi toccare non sono degno! Ti prego lasciami andare al mio destino mortale, il solo averti vista da così vicino mi riempie l’animo di gioia e beatitudine >> nel mentre che improvvisi versi degni di un patetico poeta romantico, entri nella casa della donna e ti dirigi verso l’uscita. Il piano sembra funzionare, riesci ad uscire, non perdi tempo e corri via verso Borok.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "12" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il porto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "28" :  {
		 "text" :  "<< Brutta vacca togliti dalla mia strada >> è l’ultima frase che ricordi prima di perdere conoscenza. La donna ti carica come un toro e ti fa volare via dalla sua terrazza. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "23" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "29" :  {
		 "text" :  "Entri nel locale sicuro di trovare Silkar, scruti tutti i presenti tavolo per tavola ma di lui nessuna traccia."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "porto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  4   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "11" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il palazzo del Re " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "30" ,
			 "buttonText" :  "Vai al Dragongambero" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button3" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "31" ,
			 "buttonText" :  "Vai alla Medusa di campagna " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "30" :  {
		 "text" :  "Il Dragongambero è sicuramente la locanda di Silkar, prestigiosissimo e a suo modo elegantissimo, è il degno ambiente di un tipo come lui. Il vostro ingresso infastidisce molte persone, non passano che pochi istanti che quattro energumeni vi cacciano dal locale con forza. In un primo momento non ne comprendi il motivo, poi, alzando gli occhi, trovi un cartello all’ingresso “noi non possiamo entrare”, con il volto di Borok abilmente disegnato sotto la scritta."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "porto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  4   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "11" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il palazzo del Re " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "31" ,
			 "buttonText" :  "Vai alla Medusa di campagna " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button3" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "29" ,
			 "buttonText" :  "Vai al Vitello grasso " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "31" :  {
		 "text" :  "Credi che la Medusa di campagna è sicuramente il locale dove trovare Silkar. Ti avvicini all’edificio e noti qualcosa di strano, all’ingresso infatti non c’è nessuno; allora ti avvicini maggiormente per leggere un cartello affisso sulla porta: “chiuso per ristrutturazione”. Spazientito alzi gli occhi al cielo, questa storia sta diventando davvero noiosa!"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "porto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  5   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "11" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il palazzo del Re " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "29" ,
			 "buttonText" :  "Vai al Vitello grasso " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button3" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "30" ,
			 "buttonText" :  "Vai al Dragongambero " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button4" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "41" ,
			 "buttonText" :  "Tornatene a casa " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "41" :  {
		 "text" :  "Stufo di girare a vuoto, decidi di tornartene a casa. Non che fremessi di incontrarle Silkar, ma odi perdere tempo; avresti potuto allenarti per il prossimo combattimento o lavorare un po’ alla tua casa, per tappare quei dannati spifferi.\nMentre percorri la strada che dalle mura porta verso casa, scorgi in lontananza tre figure familiari, una lo è in particolare, si tratta di Silkar, il nano. Viene dalla direzione del tuo mulino, che ti abbia cercato lì, mentre tu lo cercavi in città? Gli vai incontro.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "32" ,
			 "buttonText" :  "Lo saluti sfottendolo " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "33" ,
			 "buttonText" :  "Lo saluti con ostilità " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "34" ,
			 "buttonText" :  "Lo saluti amichevolmente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "32" :  {
		 "text" :  "<< Salve Silkar! avevo scordato che vivevi nei bassifondi, in tutti i sensi! Per questo non ti trovavo! >> Silkar ti guarda con disprezzo, non sembra avere un gran senso dell’umorismo, ti fissa dritto negli occhi come in attesa di qualcosa."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "33" ,
			 "buttonText" :  "Lo saluti con ostilità " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "34" ,
			 "buttonText" :  "Lo saluti amichevolmente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "35" ,
			 "buttonText" :  "Insisti a prenderlo in giro " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "35" :  {
		 "text" :  "<< Silkar! Oltre ad avere la statura, hai anche l’udito basso? >> Silkar continua a non trovare piacere nel tuo sarcasmo, oltretutto sei anche un po’ ripetitivo con le battute, ora hai l’impressione di sentirlo ringhiare, anzi ne hai la certezza."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "33" ,
			 "buttonText" :  "Lo saluti con Lo saluti con ostilità " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "34" ,
			 "buttonText" :  "Lo saluti amichevolmente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "36" ,
			 "buttonText" :  "Perseveri a prenderlo in giro " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "36" :  {
		 "text" :  "<< Che c’è? Oltre alle gambe, ti hanno tagliato anche la lingua? >> \nSilkar è su tutte le furie, lancia un urlo terrificante e ti carica con la testa, nonostante l’altezza, ha una forza sovraumana e ti fa volare a terra. I suoi due gorilla ti sono addosso, Borok impugna la sua sciabola e si mette tra te e loro, con un solo colpo taglia di netto una gamba di quello a lui più vicino, l’uomo finisce a terra in un lago di sangue. Ora Silkar ti è sopra e impugna un coltello, riesci a bloccargli con facilità il braccio, la situazione è drammatica, il nano è su tutte le furie, per un attimo ti vengono in mente un paio di battute che potresti fare, ma temi che il contesto non sia adatto. Con un paio di mosse veloci potresti ucciderlo.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon_combattimento.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "37" ,
			 "buttonText" :  "Uccidi Silkar " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "38" ,
			 "buttonText" :  "Non Uccidi Silkar " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "37" :  {
		 "text" :  "Silkar è un criminale, dopo quanto accaduto lasciarlo in vita ti costringerebbe a vivere da fuggiasco per il resto della tua vita. Non hai scelta. Con la mano sinistra afferri un pugnale dal tuo stivale e lo conficchi nel tozzo collo del nano, quindi giri la lama per velocizzare la morte e ridurre al minimo la sua agonia. Ti giri per guardare Borok appena in tempo per vederlo mentre affonda la sua sciabola nella testa del secondo assalitore, aprirgli la testa in due fino a sotto il naso, dividendo le narici con una precisione chirurgica.\n\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon_combattimento.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "39" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "38" :  {
		 "text" :  "Quello che è accaduto è solo colpa del tuo carattere insolente. Per quanto la situazione sia drammatica, uccidere Silkar non ti sembra la cosa giusta da fare. Ti giri e vedi Borok mentre uccide il suo secondo avversario, per quanto ti riguarda, con un calcio allontani il nano e ti prepari a porgere le tue scuse. Silkar non sembra avere lo spirito adatto per accettarle. \n<< Cento monete a chi mi uccide questa feccia! >> urla a squarciagola il malvivente. Non fai in tempo a guardarti attorno per cercare un riparo o per scappare via che vieni colpito da una freccia, dritto ad un polmone. Senti l’aria fuoriuscire dal tuo corpo e una strana sensazione di freddo espandersi in tutto l’addome. Una seconda freccia ti centra sul petto, non colpisce nessun punto vitale, ma senti la tua vita scivolare via. Muori.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon_città.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "31" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "33" :  {
		 "text" :  "<< Salve Silkar, è tutta la mattina che ti cerco, ma non avevamo un affare da discutere? >> il nano guarda prima te e poi Borok, poi parla \n<< forse il tuo orco non sa riferire un semplice messaggio, gli avevo detto che sarei venuto da te in mattinata >>. \nGuardi Borok in attesa di una risposta, l’orco guarda verso il cielo come per cerare una risposta tra le nuvole, poi trasale e annuisce \n<< Scusate >> si limita a rispondere. \nStrabuzzi gli occhi e torni a guardare Silkar.\n<< Allora, Silkar, cosa posso fare per te? >> dici tagliando corto. \n<< Tu che ne pensi? Cos’è che sai fare meglio? >> Silkar ha un tono compiaciuto e accenna ad un sorriso. \n<< Capisco, ma i miei combattimenti hanno già un calendario prestabilito, ho gli incontri fissati da oggi per tutta la stagione del sole, di cosa si tratta esattamente? >>. \nSai già la risposta, Silkar deve avere in mente un incontro illegale, qualcosa con le regole modificate. \n<< Non temere Jon, ti sto offrendo un’occasione a cui non puoi rinunciare, soldi facili e nessun rischio. Si tratta di un combattente poco esperto ma con molto, molto denaro, mi ha contattato per organizzargli un incontro col migliore, ed il migliore sei tu >> \n<< E perché non passa per i canali ufficiali? >> \n<< Perché non è nelle graduatorie, non è nessuno, ha la passione per il Tef-ruk-ja ma non ha mai fatto combattimenti ufficiali >> Silkar parla con tono superficiale sminuendo ogni sua frase \n<< Il suo nome? >> \n<< Principe Ptieni Niros-Beluc figlio di Oilvsi Niros-Beluc Re di Assantia >>. Rimani senza fiato per una frazione di secondo che ti sembra essere un’eternità. Conosci di nome il ragazzo, ha più o meno la tua età ed è l’unico erede al trono di Assantia, è famoso per aver preso il peggio dal padre, donnaiolo, arrogante, presuntuoso, egocentrico e tanto altro. Per quello che ne sai non pratica la tua arte, potrebbe aver preso delle lezioni ed avere un talento naturale, ma è più probabile che si tratti solamente di un capriccio. \nIl fatto che sia Silkar l’organizzatore di questo incontro, ed il fatto che debba avvenire di nascosto, lascia intendere che il Re non sa nulla di questa storia, e che quindi non approverebbe. Se venisse a scoprire una cosa del genere non osi pensare a che fine faresti. \n<< 200 monete, più il 10% di tutte le scommesse, vincenti o perdenti >> Silkar s’intromette nei tuoi pensieri come per facilitare la tua decisione. \nLa sua offerta è davvero incredibile, solitamente agli incontri il compenso è di 10-20 monete al massimo e si ha un 5% di guadagno sulle sole scommesse che ti danno come vincente.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "42" ,
			 "buttonText" :  "Prendi tempo sfottendo Silkar " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "40" ,
			 "buttonText" :  "Accetti il combattimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "6" ,
			 "buttonText" :  "Non accetti il combattimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "34" :  {
		 "text" :  "<< Buon giorno Her Silkar! >> gli dici con un sorriso tanto grande quanto finto. \n<< Salve Jon Gleen, è un piacere conoscerti. E’ tutta  la mattina che ti cerchiamo, il tuo schiavo non ti ha detto di aspettarci in quel porcile che chiami casa? >> \nSilkar guarda le sue due guardie per ridere con loro, le due guardie si guardano tra di loro e poi, dopo un paio di secondi, iniziano a ridere. \nOsservi la scena disgustato. \n<< Allora ragazzo, sei pronto a combattere? >> la domanda del nano non ti sorprende, il Tef-ruk-ja è l’unica cosa che sai fare veramente bene. \n<< Combatto già ogni settimana, che cosa hai in mente esattamente? >> << Ho un nuovo danzatore di coltelli che vorrebbe sfidarti >> il tono di Silkar è molto cauto, come se stesse parlando di qualcosa di illegale. \n<< Uno nuovo? Io combatto solamente ad alto livello, sono primo nella graduatoria del regno, non combatto con gente nuova >> \nSilkar alza le sopracciglia ed annuisce \n<< Si, si, lo so, tu sei un campione, ma questo tizio è stramaledettamente ricco e pensa di essere un campione, è un’offerta che non puoi rifiutare >> << quanto? >> chiedi perplesso\n<< 200 monete, più il 10% di tutte le scommesse vincenti o perdenti >> \nnel dirlo Silkar ha un tono orgoglioso e trionfante. La sua offerta è davvero incredibile, solitamente agli incontri il compenso è di 10-20 monete e si ha un 5% di guadagno sulle scommesse che ti danno come vincente."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "42" ,
			 "buttonText" :  "Prendi tempo sfottendo Silkar " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "40" ,
			 "buttonText" :  "Accetti il combattimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "6" ,
			 "buttonText" :  "Non accetti il combattimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "42" :  {
		 "text" :  "<< Caro il mio Silkar, ti sei dato al tef-ruk-ja, sicuro che sia alla tua altezza?>> gli dici sogghignando tutto sicuro di te. Silkar da parte sua non è molto divertito, anzi."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "36" ,
			 "buttonText" :  "Perseveri a prenderlo in giro " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "40" ,
			 "buttonText" :  "Accetti il combattimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "6" ,
			 "buttonText" :  "Non accetti il combattimento " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "40" :  {
		 "text" :  "<< La tua proposta è davvero generosa, rifiutare sarebbe da stolti, accetto Silkar >> \nnel dirlo ti avvicini al nano per stringergli la mano, Silkar è compiaciuto, la sua stretta molto forte. Pensi che col denaro guadagnato potrai pagarti il viaggio per il Felafterion. Gli dei ti hanno benedetto.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nano_borok_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "49" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "49" :  {
		 "text" :  "L’incontro si svolge appena due giorni dopo il colloquio con Silkar; tu prepari i tuoi quattro coltelli e ti dirigi verso l’area di combattimento che ti è stata indicata. Tutta la storia puzza di marcio, non serve essere degli indovini per capire che sotto c’è qualcosa di losco D’altra parte la somma che Silkar ti ha promesso e che ti ha già pagato per metà, è una somma troppo appetitosa per rinunciarvi senza andare fino in fondo. \nIl combattimento si tiene in una vecchia arena abbandonata che si trova in una zona periferica di Orentia. Entri nell’arena e la prima cosa che ti sorprende è la scarsità di pubblico. Solitamente sei abituato ad avere mezza Orentia a guardare i tuoi combattimenti, mentre oggi ci sono solamente poche decine di persone, e perlopiù loschi figuri. Il tuo avversario ti attende fiero di se dalla parte opposta dell’arena, circondato da lacchè che lo servono in ogni cosa. Silkar si trova con i suoi sgherri alle tue spalle. Gruppetti di uomini sono sparsi nell’arena, si avvicineranno quando inizierete la danza. Ti avvicini al centro dello stadio e attendi che lo stesso faccia il tuo avversario. Silkar si sposta alla tua sinistra per dare l’avvio del combattimento. Tutto è pronto. \n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "tef_01.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "49_1" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "49_1" :  {
		 "text" :  "<< TEF! RUK! >> urla Silkar ottenendo un forte “JA!” da parte tua e da parte del tuo sfidante. \nInizi con un passo molto semplice, giri lentamente più volte su te stesso mantenendo costante la distanza. Il tuo avversario fa lo stesso, ha un volto simpatico, sembra addirittura felice di averti di fronte. Dopo una manciata di secondi capisci che il livello del tuo avversario è più basso del previsto, capisci anche dai sorrisi che ti manda che sembra essere più un tuo ricco ammiratore piuttosto che un nemico assetato di vittorie. Decidi di cambiare marcia e di utilizzare ora gli ampi movimenti con le gambe che contraddistinguono il tuo stile, ti avvicini a lui \n<< Sei grande Jon! >> esclama all’improvviso. \nProprio come pensavi, questo ragazzo voleva solo conoscerti e non sfidarti in un duello mortale. Sorridi, a questo punto cerchi di compiacerlo maggiormente, inizi a mostrare tutta una serie di movimenti che solitamente non si usano nei tornei ma solo nelle dimostrazioni. Il ragazzo è a dir poco entusiasta. Proprio mentre vedi che si prepara a manifestare la sua resa, una spinta ti fa perdere l’equilibrio proprio mentre eri vicinissimo con la gamba sinistra al collo del giovane ammiratore. Ora capisci tutto.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "tef_02.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "49_2" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "49_2" :  {
		 "text" :  "Il ragazzo finisce a terra con la gola squarciata. Una pozza di sangue si crea ai tuoi piedi. La sagoma immobile del tuo sfidante ti fa venire i brividi. Ti giri di scatto per cercare il colpevole, ma trovi solo figure anonime e il volto sghignazzante di Silkar. \n<< Hanno ucciso il figlio del re! >> urla qualcuno. \nAlcuni dei presenti impugnano l’arma e ti attaccano, Borok interviene e con un paio di colpi ben assestati uccide due assalitori.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_principe.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "51" ,
			 "buttonText" :  "Consegnati alle guardie" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "50" ,
			 "buttonText" :  "Scappa verso il porto" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "39" :  {
		 "text" :  "In passato avevi già ucciso degli uomini. Una cosa era però uccidere degli sconosciuti senza nome, altra cosa era uccidere una persona in vista come Silkar. Non hai tempo per contemplare il tuo operato, devi muoverti in fretta."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_borok_fuggono.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "50" ,
			 "buttonText" :  "Scappi via verso il porto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "51" ,
			 "buttonText" :  "Vai al corpo di guardia più vicino e ti costituisci " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "52" ,
			 "buttonText" :  "Torni nella tua casa e fai come se nulla fosse " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "50" :  {
		 "text" :  "Non c’è molto tempo per pensare, devi fuggire, via così come sei e senza pensarci due volte. Ti imbarcherai sulla la prima nave in partenza. Guardi il tuo compagno Borok e i corpi dilaniati ai suoi piedi \n<< Dobbiamo fuggire, via, il più lontano possibile >> Borok annuisce. Iniziate a correre per le vie della città spingendo e prendendo a spallate chiunque si metta sulla vostra strada. Il porto non è lontano, ma ogni metro percorso è faticoso come se fosse un chilometro. L’ansia di essere raggiunti dalle guardie ti fa star male, il solo pensiero di finire in cella per poi essere giustiziato ti fa venire i brividi. Giungete finalmente al molo, vi guardate rapidamente attorno per capire qual è la prima nave in partenza. Ce ne sono molte ormeggiate, ma solo una mostra segni di movimento, si tratta dello Spezzavento, sembra un mercantile. Vi avvicinate con passo svelto, come al solito c’è molto movimento al porto, ai piedi della nave, un uomo con un solo occhio, un solo braccio, ed una sola gamba, controlla con estrema diligenza ogni cassa che viene caricata sulla nave. Ti avvicini per parlargli.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "porto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "53" ,
			 "buttonText" :  "<< Allora, Quando si parte?  >> " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "54" ,
			 "buttonText" :  "<< Salve, c’è posto per quattro braccia forti? >> " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "51" :  {
		 "text" :  "La città brulica di guardie, una fuga sarebbe troppo rischiosa e non vorresti certo essere colpito alle spalle da una freccia mentre fuggi. Sotto lo sguardo attonito della folla, ti avvii quindi con le gambe tremolanti di un condannato a morte verso la stazione dei soldati più vicina. Dopo poche centinaia di metri giungi alle porte della città, dei soldati stanno parlando con un uomo che vi indica. Fai cenno a Borok di fermarsi e gli dici di gettare l’arma, cosa che fai tu. Le guardie si avvicinano. \n<< Jon Gleen e l’orco Borok? >> \n<< Sì, siamo noi >> \n<< Prego, seguiteci >> due delle quattro guardie vi fanno strada, mentre le altre vi seguono. \nConosci già la tua destinazione, quello che non sai è come andrà a finire, temi che Silkar possa avere pericolose influenze. Nonostante i testimoni abbiano visto che siete stati attaccati, la tua sorte è molto, molto incerta.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_borok_guardie.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "43" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "43" :  {
		 "text" :  "Le guardie vi conducono nelle prigioni della città e vi separano. La tua cella è piccola e maleodorante, è completamente vuota ed illuminata solo dalla luce esterna che penetra attraverso una piccola fessura in alto. Il tuo primo istinto è quello di cercare una via di fuga, ma forse sarebbe inutile, dove mai potresti andare? Non passano che pochi minuti, quando senti dal corridoio un rumore di passi avvicinarsi alla tua cella."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "45" ,
			 "buttonText" :  "Ti fingi svenuto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "46" ,
			 "buttonText" :  "Ti metti dritto davanti alle sbarre con le braccia lungo il corpo e lo sguardo sobrio e intelligente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "47" ,
			 "buttonText" :  "Attendi " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "45" :  {
		 "text" :  "Ti getti a terra fingendo di aver perso i sensi, è una tattica formidabile per ottenere un vantaggio con chiunque stia arrivando. I passi si fermano davanti alle sbarre. \n<< Patetico >> è una voce di donna quella che senti, ti aspettavi una rude guardia carceraria e invece a venirti a trovare, e per chi sa quale motivo, è una donna. \nLa sorpresa ti fa muovere qualche muscolo di riflesso, purtroppo perdi l’iniziativa della tua idea geniale. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "47" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "46" :  {
		 "text" :  "Una giovane donna compare a pochi centimetri da te, un leggerissimo profumo di Arievaria ti arriva dritto al naso. La donna è molto attraente, ha dei lunghi capelli neri e gli occhi chiari, indossa un’elegante armatura leggera fatta di cuoio e metallo con giunture di maglia, è l’uniforme della guardia reale. La ragazza rimane sorpresa dalla tua posizione e ti guarda perplessa senza dire nulla. Decidi di parlare tu per primo, evidentemente la tua postura ha ottenuto l’effetto che speravi \n<< Arievaria, un’essenza tanto rara quanto pregiata >>. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "66" ,
			 "buttonText" :  "Insultala " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "67" ,
			 "buttonText" :  "Lusingala " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "66" :  {
		 "text" :  "<< Una guardia profumata come una prostituta… vieni direttamente dalla camera da letto del re? O sei un regalino per il mio sollaz… >> non fai in tempo a completare la frase che una lama ti passa da parte a parte. \nCadi a terra, il sangue che ti esce dalla bocca è talmente tanto che prima di morire per la ferita agli organi vitali, muori soffocato.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
         "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}		 
	},
	 "67" :  {
		 "text" :  "<< Solo le persone con una certa eleganza sanno apprezzare l’essenza di Arievaria, so che sarò giustiziato per le mie colpe, ma esserlo per mano tua sarà un onore, ti ringrazio per essere venuta >>. \nLa ragazza alza le sopracciglia e si guarda attorno come per cercare chissà cosa. E’ la seconda volta che la sorprendi.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "65" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "47" :  {
		 "text" :  "<< Jon Gleen, ti facevo più vecchio, quanti anni hai? >> \nQuesta era l’ultima delle domande che ti saresti aspettato.\nLa donna è giovane e molto attraente, ha dei lunghi capelli neri e gli occhi chiari, indossa un’elegante armatura leggera fatta di cuoio e metallo con giunture di maglia, è l’uniforme della guardia reale. \n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "62" ,
			 "buttonText" :  "Conosci già la ragazza " ,
			 "buttonPreCond" :  "oggetto(1,true)",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "63" ,
			 "buttonText" :  "Non rispondi " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "64" ,
			 "buttonText" :  "Rispondi" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "62" :  {
		 "text" :  "Hai già visto la ragazza, è la donna che ha ingaggiato la spia per osservare i tuoi movimenti quando eri davanti al palazzo reale \n<< Dovresti assumere delle spie migliori >> \nla donna ti guarda sorpresa \n<< Cosa intendi dire? >> \n<< Nella zona del palazzo reale, tu e altre due guardie avete incontrato un tipetto che mi spiava >> le dici, sorridendo compiaciuto.\nLa donna abbassa gli occhi e accenna ad un sorriso sconsolato. \n<< Perché mi spiavate? >>\nLa donna alza gli occhi e ti fissa, probabilmente è rimasta colpita dalle tue capacità investigative, speri serva a farti guadagnare un qualche tipo di vantaggio. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "65" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "oggetto(1,true)",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "63" :  {
		 "text" :  "Ti sistemi poggiato ad una parete e rimani a fissare il vuoto senza degnare la donna neanche di uno sguardo. Passano alcuni interminabili secondi. \n<< Jon Gleen, sei ferito? Hai sentito quello che ti ho detto? >>\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "83" ,
			 "buttonText" :  "Continui a tacere" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "64" ,
			 "buttonText" :  "Rispondi" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "83" :  {
		 "text" :  "Anche alla seconda domanda scegli di non rispondere, per quello che ne sai, la tecnica del mistero, del restare in silenzio, è una delle più efficaci, tacere spesso è la scelta migliore. \n<< Il mio nome è Lumen, sono un ufficiale della guardia reale, sono qui per parlarti >>. \nLe sue parole ti lasciano indifferente. La ragazza invece sembra spazientirsi, si guarda attorno nervosa poi va via con passo veloce."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "84" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "64" :  {
		 "text" :  "<< Perché ti interessa la mia età? >> rispondi in modo seccato. \n<< Jon Gleen, quello che è accaduto non è colpa tua, sei finito senza volerlo in qualcosa più grande di te >> \n<< Che cosa vuoi dire? >> rispondi incuriosito.\n<< Voglio dire che il male è arrivato ad Orentia, non so di chi fidarmi, ma se sei finito in questa cella, allora puoi essermi utile >> \n<< Non riesco a seguire il tuo discorso ragazza >> \n<< Non abbiamo molto tempo, posso liberarti, ma devi fidarti di me >> \n<< Non so neanche il tuo nome, come faccio a fidarmi? E dov’è Borok? >> \nLa ragazza si agita e si guarda attorno, come per controllare l’arrivo di qualcuno. \n<< Il mio nome è Lumen Arkain ufficiale delle guardie reali, figlia del capitano Aralan Arkain, libereremo Borok subito dopo di te >> \npoi tira fuori dal suo vestito delle chiavi e spalanca la cella in cui sei rinchiuso e ti invita ad uscire."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68" ,
			 "buttonText" :  "Segui Lumen " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "69" ,
			 "buttonText" :  "Non segui Lumen" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "65" :  {
		 "text" :  "<< Il mio nome è Lumen Arkain ufficiale delle guardie reali, figlia del capitano Aralan Arkain >>. \nConosci Aralan Arkain di vista, la sua famiglia è a capo delle guardie della città da generazioni, forse da sempre. Non sapevi avesse una figlia, né che fosse anche lei un soldato, né tantomeno che fosse così attraente. \n<< Ti dico subito che nessuno ti porterà alla forca per quello che hai fatto. Forse già lo sai, ma era da molti giorni che venivi spiato >>. \nGuardi la ragazza dritta negli occhi, aspettando che continui a parlare. \n<< Il regno è in pericolo, forse il mondo intero lo è >>. \nCorrughi la fronte per le parole di Lumen, vorresti dire qualcosa ma sono davvero troppe le domande che ti vengono in mente e non riesci a scegliere la più adatta. Lumen continua a parlare \n<< Non ho molto tempo per spiegarti i dettagli, posso solo dirti che ti ho scelto per una missione dall’altra parte dell’oceano, nel Felafterion. >> \nA sentire quel nome sobbalzi, un viaggio verso quel regno è il tuo sogno da sempre, tuttavia le circostanze non sembrano essere delle migliori. \n<< Che tipo di missione? Che significa che il regno è in pericolo? Perché proprio io? >> questa volta cogli la pausa di Lumen per rivolgergli le prime domande che ti vengono a mente. \n<< Il male si è impossessato di questo regno, ormai tutta la casta nobile, re compreso, e forse anche mio padre sono… contagiati >> \n<< Contagiati? Che cosa vuoi dire? >> \n<< All’inizio alcuni nobili imparentati col Re hanno mostrato i sintomi, poi il contagio ha colpito il Re stesso ed ogni giorno che passa si diffonde tra l’aristocrazia del regno >> \n<< Continuo a non capire, di che tipo di contagio stai parlando? >> \n<< Non posso spiegarti, non capiresti e non mi crederesti, ma devi fidarti, se decidi di seguirmi posso mostrarti >>.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68" ,
			 "buttonText" :  "Segui Lumen" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "69" ,
			 "buttonText" :  "Non Segui Lumen" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "68" :  {
		 "text" :  "Lumen ti guarda perplessa ancora una volta, forse non è troppo convinta del suo gesto. Per quanto ti riguarda, la sua presenza ti rassicura. La segui lungo il corridoio della prigione, la ragazza si guarda attorno, non vuole farsi vedere. Dopo non molto si ferma davanti ad un muro e inizia a osservarlo, che sia pazza? Pare di no, poggia prima una mano in alto e poi un’altra alla sua altezza, poi, fa forza e spinge. Il muro scorre indietro, aprendosi ad un corridoio segreto buio come le tenebre. Lumen t’invita ad entrare. Una volta dentro percorrete alla cieca alcuni metri finché non inizi ad intravedere una fioca luce in lontananza. Giungete alla fonte della luce, come avevi immaginato sulla parete ci sono delle piccole fessure, il corridoio prosegue per chissà quanti altri metri ancora, ma la donna ti invita a guardare attraverso i buchi. La scena che ti si presenta t’incuriosisce, ma nulla di più. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen_fuori.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68_1" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "68_1" :  {
		 "text" :  "Dalle fessure si vede una grande sala molto elegante, incensi, stoffe pregiate, fontane, fanno da contorno a quella che è solamente una grande orgia. Ti giri verso Lumen alla ricerca di spiegazioni, sarebbe questo il contagio? Una banale perversione sessuale? Tipico della nobiltà, ma nulla di così incredibile da giustificare il comportamento allarmato della donna soldato. Lumen ti fa cenno di continuare a guardare, tuo malgrado le dai retta. L’orgia continua senza sosta, nella sala ci saranno una trentina di persone, d’un tratto Lumen ti da una gomitata e indica un punto preciso della grande stanza, all’inizio non capisci, poi l’orrore si fa strada."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "orgia.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68_2" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "68_2" :  {
		 "text" :  "Il corpo di un uomo e una donna si sono fusi, non riesci a distinguere il corpo di lui da quello di lei, un massa di carne si agita freneticamente e quanto più passa il tempo più le forme si confondono. Ai due si avvicinano altri uomini e altre donne, la fusione coinvolge tutti. Dopo non molto tutti i presenti sono uniti in un unico grande ammasso di carne. Della coppia iniziale hai ormai perso traccia. Non sai cosa pensare, hai solo voglia di vomitare, riesci a trattenerti solo grazie alla presenza della ragazza. Non riesci a guardare oltre, poggi la schiena contro il muro e ti siedi attonito. Senti lo sguardo di Lumen su di te, si aspetta un commento, ma non hai niente da dire. Alla fine è lei a parlare << Il problema non è questo, se la cosa fosse tra di loro, per quanto mi riguarda non ci sono problemi, possono fare quel che vogliono. Il problema è che rapiscono le persone, le incatenano, le portano in luoghi come questo e le fanno sparire >> \n<< Che intendi con sparire? >> chiedi voltandoti verso Lumen\n<< Le assorbono, le divorano >> \nTi giri a guardare nuovamente nella sala, l’ammasso di carne sembra abbia iniziato a ricomporsi in quello che era in origine. \n<< Se sei uno di loro ti ricomponi, ma se non lo sei scompari per sempre >>. \nLe parole di Lumen ti fanno gelare il sangue. \n<< Negli ultimi mesi sono scomparse centinaia di persone… dobbiamo fare qualcosa >>. \n<< Cosa? >> rispondi semplicemente. \n<< L’origine dal male si trova nel Felafterion. Tutto è iniziato quando il Re ha ospitato un elfo venuto da quelle terre, Lievef è il suo nome >>. \n<< Chi sarebbe? E dove si trova ora? >> \n<< Non so praticamente nulla di lui, forse è un mago, o forse una creatura maledetta. E’ da molto che non si vede, temo non si trovi più in città, forse è ancora in Orentia o forse no >>. Ti dice, dopo aver fatto un profondo respiro. Lumen è imbarazzata mentre parla, dalle sue parole capisci che ha davvero poco su cui indagare. \n<< Allora Jon, cosa vuoi fare? >>. \n<< Quando partiamo? >> Guardi Lumen e accenni un sorriso."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "orgia_2.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "78" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "69" :  {
		 "text" :  "Questa donna sarà anche bella, ma è una povera pazza. La ricchezza degli sfarzi del palazzo reale devono averle dato alla testa. Il suo discorso è privo di senso, le sue parole al limite del comprensibile se non oltre. Seguirla? e se fosse una trappola? Lumen ti apre la cella, si guarda attorno e ti invita ad uscire."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68" ,
			 "buttonText" :  "La segui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "70" ,
			 "buttonText" :  "Non la segui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "71" ,
			 "buttonText" :  "La attacchi alle spalle" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "70" :  {
		 "text" :  "Invece di fare un passo in avanti, lo fai indietro. Lumen ti guarda sorpresa, attende ancora un attimo poi scuote la testa e, con un movimento fulmineo, richiude la porta della cella. Rimane a fissarti per un’altra manciata di secondi, quindi va via con passo veloce."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "84" ,
			 "buttonText" :  "Rimani in cella" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "84" :  {
		 "text" :  "Passano i giorni, ormai hai perso il conto, a stento riesci ad avere del cibo, ti senti debole. Un giorno finalmente vengono a prenderti delle guardie, vieni incatenato e fatto uscire dalla cella. Il loro fare è molto strano, non sembrano vere guardie, ridono, non seguono né i movimenti, né la dialettica severa e composta delle guardie reali. Ti conducono in una grande sala."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "72" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "71" :  {
		 "text" :  "Questa follia deve finire, appena Lumen si distrae, le salti al collo da dietro e la blocchi con una complessa presa. La donna tenta di liberarsi e, nonostante sia molto forte, riesci a tenerla ferma. A questo punto non ti resta che usarla come scudo per liberarti da questo manicomio. Riesci però a fare solo pochi passi, la resistenza di Lumen si fa sempre più intensa, è un osso duro la ragazza, riesci a muoverti davvero poco; l’idea di una fuga utilizzando la figlia del capo delle guardie come scudo si rivela essere un fallimento."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "lumen_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "73" ,
			 "buttonText" :  "Spezza il collo di Lumen " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "74" ,
			 "buttonText" :  "Arrenditi e chiedi scusa " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "73" :  {
		 "text" :  "Con un colpo secco del braccio le muovi la testa spezzandole il collo, la uccidi. Il prigioniero è riuscito ad avere la meglio sul soldato, ma hai dovuto usare tutta la tua forza. Quello che devi fare ora è scappare via lontano da questa prigione. Raccogli la spada della donna e inizi a correre nella direzione da dove sei venuto la prima volta, la tua fuga dura però davvero poco,  già al primo angolo incontri tre soldati, la tua morte arriva veloce."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon_2.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "74" :  {
		 "text" :  "Ti rendi conto che la tua azione non ti porterà da nessuna parte. Lasci subito la presa e alzi le braccia in segno di resa. In un primo momento Lumen fa per tirare fuori dal fodero la sua arma ma poi opta per il dialogo << Jon Gleen, dammi una buona ragione per non ucciderti>>"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "lumen_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "75" ,
			 "buttonText" :  "Volevo dimostrarti la mia forza " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "76" ,
			 "buttonText" :  "Io… ti amo " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "77" ,
			 "buttonText" :  "Credevo fossi contagiata " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "76" :  {
		 "text" :  "<< Ti amo Lumen, dal primo momento che ti ho vista, noi ci apparteniamo >> \n<< Tu non stai bene Jon, sei molto malato, ma combatti bene, e mi serve il tuo orco. Seguimi Jon devi vedere una cosa>>.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen_fuori.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68" ,
			 "buttonText" :  "Segui Lumen" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "77" :  {
		 "text" :  "<< Io… scusami, credevo fossi una di loro! >> \nLumen ti guarda sospettosa il suo sguardo richiede ulteriori spiegazioni \n<< Credevo fossi contagiata >> non sai che dire, aspetti che sia lei a dire qualcosa.\n<< Contagiata da che? Parlami di questo contagio >> risponde lei mentre stringe l’elsa della sua spada \n<< Lo sai… il contagio… la… malattia? >> non sei troppo sicuro delle tue parole. \n<< Se non fosse per il tuo orco ti lascerei qui a marcire, seguimi, così capisci di cosa ti sto parlando >>, ti dice scuotendo la testa.\n\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen_fuori.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68" ,
			 "buttonText" :  "segui Lumen" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "75" :  {
		 "text" :  "<< So che sei venuta nelle prigioni per il mio compagno Borok e non per me. Lui è un eccellente soldato, mentre io sono solo una sottospecie di ballerino, è questo quello che pensavi, non è vero? Ebbene credo di averti dimostrato che oltre a ballare so anche lottare! >> \n<< Hai degli strani modi Jon, comunque è vero, mi serve la forza e la tecnica del tuo orco, sono stata da lui prima di venire da te, e mi ha detto che senza di te non va da nessun parte, così... eccomi qui. Devo riconoscerlo, non credevo conoscessi tecniche di lotta tanto sofisticate, allora, ti va di seguirmi?>>\n\n\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella_lumen_fuori.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "68" ,
			 "buttonText" :  "continua" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "72" :  {
		 "text" :  "L’ambiente è molto ricco. Profumi d’incenso invadono l’aria, una pulizia ed un’eleganza come non avevi mai visto prima d’ora e una grande piscina. Le guardie ti conducono fino al centro della sala e ti legano le catene ad un gancio fissato sul pavimento. La debolezza ti annebbia la mente e non riesci a capire quello che sta succedendo. Le guardie escono dalla sala. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_orgia.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "72_1" ,
			 "buttonText" :  "continua" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "72_1" :  {
		 "text" :  "Due splendide donne, come uscite dal nulla, ti vengono incontro. Nonostante abbiano un fascino ed un atteggiamento rilassante, lo loro sicurezza nei modi ti mette a disaggio. Iniziano ad accarezzarti e a spogliarti. Il loro tocco all’inizio ti piace, ma proprio mentre ti stai per lasciar andare, ti accorgi che stai vivendo in un incubo."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_orgia.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "72_2" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "72_2" :  {
		 "text" :  "una di loro ha le sue labbra saldate al tuo petto, il suo corpo si sta fondendo col tuo, la carne si è fusa. Anche l’altra donna, se pur non la puoi vedere perché si trova alle tue spalle, ti sta letteralmente divorando. Non senti un dolore di carne strappata, è come se ti succhiassero via le membra. Le loro mani si fondono col tuo corpo, non riesci più a sentire i tuoi arti, la tua forma è cambiata in pochi istante è come se ti fossi squagliato, dissolto, la tua massa va diminuendo, succhiata via, assorbita dalla due donne. Avresti dovuto ascoltare Lumen, mai avresti pensato ad una fine simile."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_orgia_02.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "52" :  {
		 "text" :  "Con passo veloce, ma come se nulla fosse accaduto, continui per la strada da dove proveniva Silkar. Ai lati della strada senti un forte e fastidioso vocio, << è Jon Gleen… lo ha ucciso! >> << è morto! Hanno ucciso un nano! >> << chiamate le guardie presto! >> << quell’orco, sì, è stato lui! >>. Le voci diminuiscono mano a mano che ti allontani dai corpi senza vita dei tuoi aggressori. Passano altri minuti e arrivi alla tua dimora, entri e ti siedi sul letto. Ti concentri sul da farsi, forse tornare a casa non è stata un’ottima scelta. Borok ti guarda in attesa che tu faccia qualcosa, si aspetta una tua mossa."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "mulino_esterno.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "43" ,
			 "buttonText" :  "Attendi l’arrivo delle guardie" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "44" ,
			 "buttonText" :  "Ti suicidi" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "44" :  {
		 "text" :  "Scappare per tutta la vita? Mai. Essere impiccato dalle guardie reali? Mai. Passare il resto della tua vita in una cella? Mai. L’unica cosa che ti rimane è ucciderti. Prendi uno dei tuoi pugnali più affilati, lo poggi sul tuo stomaco e lo affondi con forza. Senti le energie diminuire sempre più mano a mano che il tuo sangue fuoriesce dal corpo. Muori."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "53" :  {
		 "text" :  "Alla tua domanda l’uomo ti guarda con disprezzo e ti sputa su di un piede. \n<< E tu chi diavolo saresti? >> \n<< Mi chiamo… Pas, e sono un marinaio >> \n<< Se tu sei un marinaio io sono un prostituta di alto borgo! Sparisci dalla mia vista! >> l’uomo ha un tono piuttosto deciso, si vede che è un vecchio lupo di mare. \n<< Hai ragione, non sono un marinaio ma… vorrei poter viaggiare sulla Spezzavento, ho bisogno di raggiungere… la destinazione dove deve andare e… posso pagare… o insomma potrei pagare se avessi del denaro, cosa che non ho qui con me, ma magari al nostro ritorno…>> \nL’uomo solleva la sua gamba e con un’incredibile equilibrio te la punta sotto il mento, una lama spunta dalla suola del suo calzare \n<< O sparisci con le tue belle gambe, o ti apro un secondo naso sul collo >> Ti allontani di un paio di passi ed inizia a guardarti attorno. Devi inventarti qualcosa e al più presto. Mentre sei concentrato, cercando di pensare ad una soluzione, senti delle voci in lontananza. Ti giri verso un gruppo di cinque guardie armate fino ai denti."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Porto_guardie_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "43" ,
			 "buttonText" :  "Getti l’arma a terra e ti consegni " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "56" ,
			 "buttonText" :  "Ti tuffi in mare " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "57" ,
			 "buttonText" :  "Ti prepari per il combattimento" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "56" :  {
		 "text" :  "Preso dal panico guardi velocemente alla tua sinistra e poi alla tua destra, non c’e’ via di scampo, sei circondato, l’unica modo per tentare di scappare è tuffarti in mare. Con un abile colpo di reni ti getti dalla banchina ed inizi a nuotare il più velocemente che puoi. Le guardie raggiungono Borok, il quale ti guarda malinconico, lui non sa nuotare, lo hai abbandonato, un gesto meschino che mai si sarebbe aspettato da te. Lo vedi mentre viene legato gambe e braccia e portato via. Per quanto riguarda te, le guardie non provano neanche ad inseguirti, la pesante corazza di maglie che indossano li farebbe affondare in pochi secondi. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Porto_jon_mare.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "56_1" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "56_1" :  {
		 "text" :  "Grazie al tuo allenamento, con poche bracciate ti allontani di alcune centinaia di metri dal molo. Non ti rimane che sparire per riapparire molto, molto lontano. Riempi i polmoni di ossigeno e ti immergi in profondità, nuoti per molti metri senza che nessun possa vederti, riemergi solo per una frazione di secondo, quanto basta per prendere altro ossigeno, e poi di nuovo giù negli abissi a nuotare senza che nessun occhio possa vederti. Raggiungi alla fine una sperduta scogliere a nord della città."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Porto_jon_mare_02.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "58" ,
			 "buttonText" :  "Fuggi verso nord" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "59" ,
			 "buttonText" :  "Organizza la fuga di Borok" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "58" :  {
		 "text" :  "Assantia è per te ormai una terra da dimenticare. Nel giro di pochi giorni ogni cacciatore di taglie avrà un tuo ritratto. Se solo avessi tenuto a freno la tua lingua non saresti in questa situazione. Quello che però più ti tormenta è aver abbandonato Borok; per due anni è stato il tuo fedele compagno, un amico come mai ne avevi avuto prima d’ora. Che fine farà? Nella migliore delle ipotesi tornerà ad essere uno schiavo, l’alternativa è la morte. In entrambi i casi la sua vita sarà finita. D’altra parte tornare indietro per te vorrebbe dire andare incontro a morte certa. Decidi di percorrere le strade più defilate e meno conosciute che portano alle terre del nord. Nessuno ti verrà mai a cercare fin lì e, forse, tra una decina di anni potrai tornare sotto un’altra identità. Purtroppo non tornerai mai. La tua vita da latitante finisce una mattina di un giorno d’estate qualunque, sei ancora in viaggio alla ricerca di un villaggio dove poter iniziare una nuova vita, quando cadi in un’imboscata; i tuoi assalitori, tre barbari che a malapena riescono a parlare, ti uccidono senza farti troppe domande. Se Borok fosse stato con te, avresti avuto la meglio."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "57" :  {
		 "text" :  "Cinque guardie non sono nulla per la tua lama e quella di Borok, sfoderi la tua arma e ti metti in guardia. Borok fa altrettanto. \n<< Arrenditi, getta le armi e seguici, ci prenderemo noi cura di te >> Un’ufficiale con una corazza fatta di piastre metalliche prende la parola, è molto sicuro di se."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Porto_guardie_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "43" ,
			 "buttonText" :  "Getti l’arma a terra e ti consegni" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "56" ,
			 "buttonText" :  "Ti tuffi in mare " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "61" ,
			 "buttonText" :  "Combatti" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "61" :  {
		 "text" :  "Come risposta per prima cosa attacchi la guardia più distratta, il tuo colpo finisce sulla sua cotta di maglia, l’uomo subisce il colpo e si piega in ginocchio, è ferito, ma non gravemente. Ti prepari a colpire il tuo prossimo avversario quando senti una fitta, uno strano freddo provenire dalla tua spalla destra, una delle guardie ti ha colpito. La ferita è molto profonda, preso dalla foga non lo senti il dolore, ma la quantità di sangue che fuoriesce basta a farti capire che sei messo male. Un secondo colpo finisce tra le tue costole, questa volta il dolore lo senti, fa male, molto male, percepisci nitidamente lo strusciare della lama tra le ossa, ti ha trapassato da parte a parte. Stai morendo? Pare proprio di sì, altri colpi giungono sul tuo corpo ormai privo di difese. Ti accasci a terra, può finire così? È così che si muore? Tutto qui? Sorridi mentre la tua vita scivola via. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "54" :  {
		 "text" :  "<< Io ne vedo solo due di braccia forti >> l’uomo guarda Borok compiaciuto. << Beh, sì effettivamente le sue due valgono per quattro, in più aggiungiamo anche le mie ed arriviamo a sei, il tutto per zero monete, non è male? Che ne pensa? >> \n<< Costo zero? Chi avete ucciso? >> l’uomo chiede sorridendo \nTrasali, effettivamente nessuno si imbarcherebbe su una nave per lavorare senza essere neanche pagato\n<< Diciamo che è una lunga storia, un bel viaggio in nave sarà sufficiente per raccontarla >> \n<< Salite, ma al primo problema vi butto fuori dalla nave >> il guercio ti dice guardandoti perplesso \nTu sorridi compiaciuto e corri sul ponte che unisce la nave al molo; la tua gioia però dura poco, dall’alto della nave intravedi una pattuglia reale, un uomo sta indicando loro la Spezzavento. Non hai molte scelte."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nave_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "56" ,
			 "buttonText" :  "Ti tuffi in mare " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "57" ,
			 "buttonText" :  "Ti prepari per il combattimento" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "60" ,
			 "buttonText" :  "Ti nascondi " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "59" :  {
		 "text" :  "La nuotata ti ha lasciato senza energie, ma non hai tempo per riposare, sai bene che un orco accusato di omicidio, in una città come Orentia, ha davvero le ore contate. Conosci alcune persone che sono riuscite a fuggire dalle carceri della città, questo vuol dire che la sicurezza non è delle migliori, pare ci siano almeno un paio di vie di fuga, che possono essere utilizzate anche per entrare."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "borok_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  4   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "85" ,
			 "buttonText" :  "Passa attraverso il tetto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "86" ,
			 "buttonText" :  "Passa attraverso il sistema fognario " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "87" ,
			 "buttonText" :  "Salva Borok durante l’esecuzione pubblica " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button3" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "88" ,
			 "buttonText" :  "Camuffati da sacerdote ed entra nelle carceri " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "85" :  {
		 "text" :  "La tua destrezza non ha pari in tutto il regno. Decidi di passare dall’alto del palazzo delle prigioni, trovare un’apertura ed arrivare alla cella del tuo amico. Inizi l’arrampicata nell’angolo più buio del grande edificio, è una scalata difficile, non ci sono buone prese, ma tua sei molto agile e hai la meglio riuscendo ad arrivare sulla cima dell’edificio. L’unica cosa che non hai tenuto in considerazione è la presenza di guardie armate anche lì. Ti tiri su facendo un ultimo sforzo, ma la prima cosa che vedi sono un paio di stivali da soldato."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "89" ,
			 "buttonText" :  "Ti lasci catturare" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "91" ,
			 "buttonText" :  "Fuggi" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "91" :  {
		 "text" :  "Essere catturati ed imprigionati mentre si cerca di espugnare una prigione, sarebbe certamente una cosa molto divertente da raccontare nelle locande di Orentia. Tentare la fuga è l’unica soluzione degna di onore. Cerchi di scendere velocemente, la guardia chiede aiuto e in pochi secondi vieni tenuto sotto tiro da due balestrieri. I dardi ti centrano in pieno, le ferite sono mortali, cadi e muori."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "89" :  {
		 "text" :  "Sorridi alla guardia cercando di sfruttare tutta la tua simpatia e pregando che non ti passi da una parte all’altra con la sua lama. Il tuo sorriso ha successo e la guardia si limita ad intimarti di seguirlo. Percorrete alcuni corridoi fino a giungere ad una cella dove ti rinchiude e va via, tutto senza dire una parola. Non passano che pochi minuti quando senti provenire dei passi dal corridoio, si fermano proprio davanti all’ingresso della tua prigione, qualcuno sta venendo a farti visita."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cella.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "45" ,
			 "buttonText" :  "Ti fingi svenuto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "46" ,
			 "buttonText" :  "Ti metti dritto davanti alle sbarre con le braccia lungo il corpo e lo sguardo sobrio e intelligente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "47" ,
			 "buttonText" :  "non fai nulla" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "86" :  {
		 "text" :  "Ti viene in mente un tuo amico, arrestato una mezza dozzina di volte, che riusciva ad entrare ed ad uscire dalla carceri con estrema facilità passando per le fogne. Ti avvicini alle prigioni e ti guardi attorno, un buio vicolo attira la tua attenzione, lì in fondo in un angolo c’e’ il tombino che usava il tuo amico per le sue fughe. Entri dentro e, cercando di non vomitare per il fetore che ti sale su per il naso e arriva dritto fino al cervello, ti avvii verso l’unico percorso disponibile. Percorri un paio di centinaia di metri, secondo i tuoi calcoli dovresti trovarti proprio sotto le celle, con estrema delicatezza sollevi il tombino e ti arrampichi, sei dentro. \nLa fortuna ti assiste, senti la roca voce di Borok provenire da destra, lo stanno interrogando. Con passo felpato ti avvicini, il colloquio proviene da dietro un angolo buio, ti sporgi per osservare la scena. Quello che vedi è a dir poco incredibile, la cella di Borok è aperta, e lui sta colloquiando con una donna in armatura.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "borok_lumen_cella.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "86_1" ,
			 "buttonText" :  "Ti avvicini in modo spavaldo" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "93" ,
			 "buttonText" :  "Cerchi di attirare l’attenzione di Borok " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "94" ,
			 "buttonText" :  "Attacchi la donna alle spalle " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "92" :  {
		 "text" :  "Prima di salire a bordo ti fermi un istante ad osservare il vascello. Lumen si ferma davanti a te e ti guarda invitandoti a proseguire. Ignori la ragazza, hai l’impressione che qualcosa non torni. Sulla nave infatti non si vedono movimenti. \n<< Lumen, quanta gente dovrebbe esserci sulla nave? >> \nLa ragazza ti guarda e poi guarda la nave \n<< 12 avventurieri più un’altra dozzina di uomini di equipaggio, capisco i tuoi dubbi, non si vede nessuno, dove diavolo sono finiti? >>"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nave_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "97" ,
			 "buttonText" :  "Fuggi velocemente" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "91_1 " ,
			 "buttonText" :  "Salite velocemente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "100" ,
			 "buttonText" :  "Abbandona la missione" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "93" :  {
		 "text" :  "<< pss… pss… >> cerchi di attirare l’attenzione del tuo amico ma ti accorgi che l’udito della donna è migliore di quello dell’orco."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "borok_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "47" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "94" :  {
		 "text" :  "Prendi fiato e carichi la donna, qualsiasi cosa stia succedendo il tuo obiettivo è salvare Borok dalle guardie. La ragazza ti sente arrivare ed estrae con una rapidità impressionante la sua arma, in un attimo ti ritrovi un metro e mezzo di acciaio nello stomaco, Borok è incredulo, le tue forze svaniscono in un istante. Muori."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon_2.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "87" :  {
		 "text" :  "Forse riusciresti ad entrare nella prigioni, ma poi? Come farai a portare fuori il tuo schiavo orco? L’unico modo che forse hai di salvarlo, è cercare di farlo fuggire quando si trova fuori le prigioni. Sai che dal momento della cattura normalmente passano un paio di giorni prima dell’esecuzione pubblica. Non ti rimane che attendere. Passano tre giorni e nulla accade, di Borok non ci sono notizie\n\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  4   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "85" ,
			 "buttonText" :  "Passa attraverso il tetto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "86" ,
			 "buttonText" :  "Passa attraverso il sistema fognario " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "88" ,
			 "buttonText" :  "Camuffati da sacerdote ed entra nelle carceri " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button3" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "90" ,
			 "buttonText" :  "Attendi ancora" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "90" :  {
		 "text" :  "Attendi ancora una settimana e poi due, ma nulla si muove. Inizi a chiedere informazioni sul tuo compagno, ma le voci a riguardo sono contrastanti, è come se fosse sparito nel nulla. La tua presenza in città diventa oltretutto sempre più rischiosa, forse Borok non è stato pubblicamente o forse, speri, è riuscito a fuggire da solo. In ogni caso non puoi più rimanere oltre in città, c’e’ una taglia sulla tua testa e prima o poi qualcuno vorrà riscuoterla."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "58" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "88" :  {
		 "text" :  "Velocemente corri verso il mercato e acquisti una sporca e lurida tunica bianca. La indossi e ti dirigi all’ingresso delle prigioni. Con il fare lento e pacato tipico dei sacerdoti ti avvicini alle due guardie poste all’ingresso del palazzo dove è tenuto il tuo compagno. \n<< Fermo! Chi siete? >> ti intima una guardia, \n<< Sono un sacerdote della dea Yeanna, dea degli orchi condannati a morte, sono venuto a portare conforto ad un giovane orco imprigionato giusto oggi>> rispondi con voce bassa e delicata.\nLe due guardie si guardano perplesse, incroci le dita nella speranza che la tua storia abbia successo... \n<< Seguimi >> ti ordina la guardia facendoti strada attraverso il cancello principale della prigione. \nTi conduce davanti alla cella di Borok. L’orco ti riconosce e si avvicina alla sbarre, sotto gli occhi del soldato che non vi perde d’occhio un solo istante. \nTu cominci a parlare a bassa voce mimando dei gesti ritualistici, vorresti aiutare il tuo compagno ma con una spada puntata alla schiena davvero non hai molte possibilità. \n<< Il tempo è finito, ora devi uscire >>. \nIl tuo piano si è rivelato fallimentare, forse avresti dovuto portare quantomeno un’arma con te.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "85" ,
			 "buttonText" :  "Passa attraverso il tetto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "86" ,
			 "buttonText" :  "Passa attraverso il sistema fognario " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "87" ,
			 "buttonText" :  "Salva Borok durante l’esecuzione pubblica " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "60" :  {
		 "text" :  "Ti guardi velocemente attorno per cercare un riparo sicuro, la nave è molto grande e ci sono molte casse. Il luogo più sicuro in cui nasconderti è però ovviamente la stiva. Fai cenno a Borok di seguirti, scendete quindi all’ultimo ponte della nave, e vi nascondente nell’angolo più buio che trovate. Ormai i soldati saranno sulla nave ed avranno iniziato ad ispezionarla. In molti vi hanno visti scendere giù nella stiva e dubiti che cercheranno di proteggerti, ti senti come un topo in trappola. Non passano che pochi minuti che delle voci sempre più forti si avvicinano al vostro nascondiglio. Decidi di agire."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "43" ,
			 "buttonText" :  "Ti costituisci" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "48" ,
			 "buttonText" :  "ti nascondi in una casa" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "61" ,
			 "buttonText" :  "combatti" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "48" :  {
		 "text" :  "Fai cenno a Borok di entrare in una cassa, anche tu fai lo stesso, apri la prima che trovi e ti ci nascondi. Contiene delle stoffe. Posi lo sguardo su Borok ma pare che non riesca a trovarne una abbastanza grande da contenerlo."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "borok_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "79" ,
			 "buttonText" :  "esci dalla casa" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "80" ,
			 "buttonText" :  "rimani nella casa" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "79" :  {
		 "text" :  "Forse il tuo nascondiglio ti salverebbe, forse le guardie smetterebbero di cercarti e la nave salperebbe salvandoti dalla prigione, ma saresti costretto a lasciare Borok da solo, sarebbe un abbandono che non riusciresti a perdonarti, d’altra parte lo hai cacciato tu in questa situazione. Le guardie vi trovano e consegni loro le armi."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "43" ,
			 "buttonText" :  "prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "80" :  {
		 "text" :  "Uscire dal tuo nascondiglio equivarrebbe a morire. Saresti catturato e giustiziato in poche ore. Tuttavia rimanere nella cassa significa abbandonare Borok. Non hai scelta, per quanto il tuo cuore soffra, tieni troppo alla tua vita per gettarla via senza provare ogni strada possibile. Senti i passi avvicinarsi e senti le guardie intimare la resa al tuo amico orco. Borok ubbidisce. Gli chiedono dove ti sei nascosto ma lui risponde che ti sei gettato in acqua poco fa. In un primo momento le guardie non sembrano credergli ma poi smettono di insistere e lo invitano a seguirle. Il prode Borok non solo non ha rivelato il tuo nascondiglio, ma ha anche depistato i tuoi inseguitori. Nelle ore successive resti nascosto, immobile, senza muovere un solo muscolo. Senti tutte le articolazioni soffrire e i muscoli atrofizzarsi. Devi uscire assolutamente. Mentre recuperi l’energia per uscire dalla cassa, senti il lento movimento della nave, state salpando. Da un lato ne sei felice, significa che hanno già smesso di cercarti, dall’altro pensi al povero Borok e al suo abbandono. Potresti rimanere sulla nave e sbarcare tra qualche giorno in una terra lontana, oppure cercare di salvare Borok da morte certa."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "81" ,
			 "buttonText" :  "Rimani sulla nave" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "82" ,
			 "buttonText" :  "Salva Borok" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "81" :  {
		 "text" :  "Non puoi salvare Borok, per farlo dovresti tirarlo fuori dalle prigioni, impresa impossibile. Decidi di rimanere a bordo. Dopo un giorno di viaggio inizi a sentire i morsi della fame e della sete, se conoscessi la destinazione potresti resistere per poi sgattaiolare via di nascosto, ma non sai dove state andando. Decidi quindi di uscire allo scoperto ed affrontare il capitano della nave. Esci dalla stiva, la luce del sole è talmente forte che sei costretto a tenere gli occhi chiusi per un pò, occhi che al loro aprirsi si soffermano sulla presenza di una dozzina di uomini che ti guardano increduli. \n<< Salve >> ti limiti a dire. \n<< Immaginavo che fossi nascosto come un lurido topo nella stiva, mi stavo giusto chiedendo dove fossi finito >> a parlare è l’uomo che vi ha fatto salire sulla nave, pare sia il nostromo, non sembra particolarmente arrabbiato. \n<< Sei braccia avevi detto se non sbaglio, lavorerai venti ore al giorno, non voglio vederti riposare un solo istante, se ti vedo fermo ti faccio gettare dalla nave >> \nL’orbo sembra piuttosto sicuro delle sue parole, non puoi fare altro che accettare. Il viaggio comunque non dura molto, fortunatamente la nave fa rotta verso nord e si ferma dopo neanche tre giorni di viaggio in un villaggio del Norak. Appena sbarcato prosegui la tua fuga senza perdere tempo e ti dirigi ancora più a Nord"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nave_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "58" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "82" :  {
		 "text" :  "L’abbandono di Borok ti rimarrebbe sulla coscienza per il resto della vita, non puoi lasciarlo solo. Esci dal tuo nascondiglio e velocemente attraversi correndo tutta la nave tra lo stupore dei presenti. Arrivi alla poppa e getti una rapida occhiata alla costa, siete ancora molto vicini, ti getti in acqua senza pensarci due volte e nuoti verso il molo."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Porto_jon_mare_03.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "59" ,
			 "buttonText" :  "Prosegui" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "78" :  {
		 "text" :  "Lumen è molto decisa. Recuperato velocemente Borok, uscite dalle fogne e vi dirigete verso il porto. La ragazza ha una nave pronta a salpare, sulla nave ci sono una dozzina di avventurieri rigorosamente selezionati. Soldati, maghi e curatori, che in un modo o nell’altro e per un motivo o per un altro, hanno deciso di seguire Lumen nell’impresa. Lumen si libera della casacca che la identifica come guardia del Re, il viaggio è segreto, nessun ne è a conoscenza. Arrivate davanti il Ramarra, una piccola ma velocissima nave d’alto mare."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nave_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "91_1 " ,
			 "buttonText" :  "Salite velocemente" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "92" ,
			 "buttonText" :  "Ispezioni dall’esterno l’imbarcazione " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "91_1 " :  {
		 "text" :  "Salite velocemente sulla passerella che conduce al primo ponte della nave, quello che vi trovate davanti è un tappeto di corpi senza vita, sono tutti morti. Lumen è incredula. Ti guardi velocemente attorno per cercare segni di lotta, ma non c’è sangue. Le vittime sono a terra, i loro volti sono straziati, \n<< Devono aver sofferto molto >> dice Borok col suo tono sempre pacato e costante.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "borok_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "97" ,
			 "buttonText" :  "Fuggi velocemente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "98" ,
			 "buttonText" :  "Ispezioni i corpi " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "100" ,
			 "buttonText" :  "Abbandona la missione " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "92_1" :  {
		 "text" :  "Prima di salire a bordo ti fermi un istante ad osservare il vascello. Lumen si ferma davanti a te e ti guarda invitandoti a proseguire. Ignori la ragazza, hai l’impressione che qualcosa non torni. Sulla nave infatti non si vedono movimenti. \n<< Lumen, quanta gente dovrebbe esserci sulla nave? >> \nLa ragazza ti guarda e poi guarda la nave \n<< 12 avventurieri più un’altra dozzina di uomini di equipaggio, capisco i tuoi dubbi, non si vede nessuno, dove diavolo sono finiti? >>\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "porto.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "97" ,
			 "buttonText" :  "Fuggi velocemente" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "91" ,
			 "buttonText" :  "Salite velocemente " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "100" ,
			 "buttonText" :  "Abbandona la missione " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "97" :  {
		 "text" :  "Non c’e’ tempo da perdere, qualcosa è andato storto, il Ramarra non è un posto sicuro. Dovrete raggiungere il regno di Felafterion con un altro mezzo, su un’altra nave. Lumen parla velocemente con la capitaneria di porto, pare che il Cozzolino sia in procinto di partire. Si tratta di un vecchio mercantile di proprietà del Re, che fà rotta verso la terra di Emoc, da lì in qualche modo dovrete poi raggiungere il Felafterion. Lumen ha con se molto denaro, ma ti chiedi se sia il caso di farla salire mostrando la sua vera identità. "   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "lumen_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "101" ,
			 "buttonText" :  "Fai travestire Fai travestire Lumen da ragazzo" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "102" ,
			 "buttonText" :  "Fai travestire Lumen da schiava " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "103" ,
			 "buttonText" :  "Non far travestire Lumen" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "98" :  {
		 "text" :  "Cosa è stato ad uccidere questi uomini? Magia? Incantesimi? Probabile. Ti avvicini al primo corpo ed inizi ad osservarlo palmo per palmo, non presenta alcuna ferita da arma da taglio, nessuna contusione, niente di niente. Lumen è nervosa, si agita impaziente. \n<< Guardate! Di la! >> Lumen indica una strana nebbiolina verde molto densa che si espande che si muove nella vostra direzione."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "97" ,
			 "buttonText" :  "Fuggi velocemente" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "99" ,
			 "buttonText" :  "Attendi la nebbiolina" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "99" :  {
		 "text" :  "In pochi secondi la nebbia ti è addosso, la guardi mentre avvolge le tue gambe. Un terribile dolore ti attraversa tutto il corpo. Senti i tuoi muscoli esplodere, come se qualcuno te li strappasse via. Ora capisci i volti contorti delle vittime sulla nave. Muori tra atroci dolori."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon_2.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "100" :  {
		 "text" :  "Quello che stai vivendo è al di sopra delle tue possibilità. Sei sopravvissuto fino ad oggi solo per miracolo e non commetterai l’errore di invischiarti in qualcosa di più grosso di te. Parli a Lumen delle tue idee, la ragazza è contrariata ma sa che non può obbligarti. A malincuore la lasci.\n\nFINE.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_cammina.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "101" :  {
		 "text" :  "Imbarazzata e piena di dubbi, Lumen indossa dei vestiti da uomo che avete acquistato da un ragazzotto qualsiasi che avete incontrato lungo la strada. Le fai raccogliere i lunghi capelli e le fai indossare anche un cappello. Non perdete troppo tempo in dettagli e vi dirigete verso il Cozzolino. Arrivati sul ponte della nave non puoi fare a meno di sentire gli occhi dei marinai puntati su di voi, un vocio si alza un po’ alla volta. \n<< Però! Che belle tette quel ragazzo la! >> una voce si alza su tutte, seguita da una risata corale; il patetico travestimento che avevi escogitato viene smascherato. Lumen si toglie il ridicolo cappello e si dirige verso la stanza del capitano della nave.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nave_jon_lumen_borok.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "107" ,
			 "buttonText" :  "continua" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "102" :  {
		 "text" :  "Rimedi velocemente degli stracci e li metti indosso a Lumen. Salite quindi sulla nave e raggiungete la cabina del capitano. Un energumeno si mette tra voi e la porta. \n<< Vorremmo parlare col capitano >> dici all’uomo \n<< Il capitano non aspetta nessuno, scendete da questa nave >> risponde il gigante con una voce talmente bassa e roca che quasi non riesci a distinguere le parole. \n<< Insisto >> rispondi deciso. \nL’uomo non si muove di un millimetro, nel frattempo altri marinai si sono avvicinati con fare minaccioso."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nave_jon_lumen.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  3   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "104" ,
			 "buttonText" :  "Minacci il gigante con la tua arma " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "105" ,
			 "buttonText" :  "Scendi dalla nave " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button2" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "106" ,
			 "buttonText" :  "Fai vedere il denaro" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "103" :  {
		 "text" :  "Salite sul Cozzolino con passo deciso, i marinai vi guardano incuriositi ma nessuno si mette sul vostro cammino. Arrivate davanti alla cabina del capitano. Un uomo grande quanto una montagna è fermo a lato della porta. << Chi siete? >> vi dice con una voce così bassa che quasi non riesci a distinguere le parole. \n<< Passeggeri >> si limita a rispondere Lumen \n<< Non ci sono passeggeri sul Cozzolino >> risponde il bruto. \n<< Paganti >> aggiunge Lumen.\n Il gigante vi scruta minuziosamente, poi apre la porta.\n"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "lumen_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "107" ,
			 "buttonText" :  "continua" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "107" :  {
		 "text" :  "Entrate in una stanza che una volta doveva essere molto elegante, ma che ora puzza di pesce marcio. Un uomo tarchiato e con una barba grigia lunghissima è intento a guardare una mappa stesa sopra un grande tavolo. << Lumen Arkain, che piacere vederti, a cosa devo la visita? >> Lumen con molta nonchalance si avvicina all’uomo e lancia un sacchetto pieno di monete sopra la mappa esattamente sotto i suoi occhi. Il capitano rimane immobile. << Un passaggio per Emoc… zio >>. \nIl capitano apre il sacchetto e ne versa il contenuto sul tavolo, conta le monete con estrema delicatezza come se stesse toccando qualcosa di sacro. Poi, apre uno scrigno e lo riempie del denaro di Lumen \n<< Come sta mio fratello? >> \n<< Ti vorrebbe morto >> \n<< Anche io sto bene mia cara, anche io >> risponde il capitano come se non avesse sentito le parole della ragazza. \nIl Cozzolino tira su l’ancora e in pochi minuti prende il largo. Siete condotti in una piccola e squallida stanza che probabilmente una volta serviva da deposito, in cui c’è un solo letto, se così si può definire. Borok raccoglie degli stracci e li sistema in un angolo, poi ci si stende sopra ed inizia a russare. Guardi Lumen sorridendo. \n<< Scordatelo >> dice lei.\n<< Un giorno tu, un giorno io >>.  \nScrolli le spalle in modo disinvolto, ti giri e ti vai a sistemare in un angolo. Sei stremato, ti addormenti.\nFINE PRIMA PARTE."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "nave_capitano.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "104" :  {
		 "text" :  "Sfoderi velocemente la tua spada e fai per puntarla sotto il mento del bruto. In un istante una dozzina di armi ti sono addosso. I marinai vi invitano a scendere dalla nave, non hai molta scelta. Senti lo sguardo disprezzato di Lumen su di te, non riesci a guardarla. Rimanere in città con qualcuno che sa del vostro viaggio ed è pronto ad uccidervi per impedirlo, è una prospettiva terribile. Arriva la notte e raggiungete un tuo vecchio nascondiglio, una grotta sulla scogliera, passerete lì la notte, domani, forse, un’altra nave salperà per raggiungere i continenti dall’altra parte del mare oceano. Purtroppo, la notte è lunghissima, sembra non finire mai. Una volta addormentato non ti risvegli più. Sei stato ucciso durante il sonno in un modo che non saprai mai."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon_2.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "105" :  {
		 "text" :  "La situazione si è messa davvero troppo male. Meglio lasciar perdere il Cozzolino e provare domani con un’altra nave. Arriva la notte e raggiungente un tuo vecchio nascondiglio, una grotta sulla scogliera. Passerete lì la notte, domani, forse, un’altra nave salperà per raggiungere i continenti dall’altra parte del mare oceano. Purtroppo, la notte è lunghissima, sembra non finire mai. Una volta addormentato non ti risvegli più. Sei stato ucciso durante il sonno in un modo che non saprai mai."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon_2.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20  ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "end" ,
			 "buttonText" :  "Hai perso!" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "106" :  {
		 "text" :  "Sorridi al gigante e mostri un  sacchetto pieno di monete che tieni con te. Impassibile si scosta dalla porta e vi lascia libero il passaggio."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "107" ,
			 "buttonText" :  "continua" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "14" :  {
		 "text" :  "seguirlo  non ha molto senso, quell’uomo potrebbe essere chiunque e chiunque sia a te non interessa. Non hai segreti, non hai debiti, nessuno ti deve niente e tu non devi niente a nessuno. Conduci una vita saggia ed equilibrata. Ritorni da un Borok perplesso che ti guarda come un cagnolino ansioso, scrolli le spalle e scuoti leggermente la testa, Borok a sua volta scrolla le spalle bofonchiando qualcosa nella sua lingua nativa."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  2   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "10" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso la piazza centrale " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		},
		 "button1" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "12" ,
			 "buttonText" :  "Vai verso il porto " ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "init" :  {
		 "text" :  "Il gran maestro Gabber presenta:\nle avventure o le cronache di Jon Gleen!"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "jon_sfondo.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "0" ,
			 "buttonText" :  "Inizia avventura" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	},
	 "end" :  {
		 "text" :  "Fine Partita"   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "morte_jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  0   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   
	},
	 "86_1" :  {
		 "text" :  "Esci allo scoperto e ti dirigi verso i due, se le sbarre sono aperte allora la donna non può che essere un’amica. I due ti vedono subito, la donna d’istinto mette la mano sull’elsa della spada ma poi, come se ti riconoscesse, la toglie."   ,
		 "background-color" :  undefined   ,
		 "inventory-img" :  undefined   ,
		 "events-img" :  undefined   ,
		 "quests-img" :  undefined   ,
		 "title-color" :  undefined   ,
		 "top-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderTop-img" :  undefined   ,
		 "hBorderMid-img" :  undefined   ,
		 "bottom-background-color" :  undefined   ,
		 "hBorderBottom-img" :  undefined   ,
		 "wBorderLeft-img" :  undefined   ,
		 "wBorderRight-img" :  undefined   ,
		 "topImage" :  "Jon.jpg"   ,
		 "bottomImage" :  undefined   ,
		 "buttons" :  1   ,
		 "buttonsWidth" :  40   ,
		 "buttonsHeight" :  20   ,
		 "button0" :  {
			 "buttonImage" :  "button.png"  ,
			 "targetId" :  "47" ,
			 "buttonText" :  "continua" ,
			 "buttonPreCond" :  "",
			 "buttonPostCond" :  ""
		}
	}
}
}

Commits for Nextrek/Windows8/Minstrek/John Glen/John Glen/bin/Release/pagesMOD.json

Diff revisions: vs.
Revision Author Commited Message
31 Diff Diff LTardio picture LTardio Wed 10 Jul, 2013 12:36:46 +0000
29 LTardio picture LTardio Tue 09 Jul, 2013 14:04:02 +0000